(fonte: Wikipedia)

Basilica di San Pietro in Vincoli

San Pietro in Vincoli è una basilica di Roma. È chiamata anche Basilica Eudossiana dal nome della fondatrice, l'imperatrice romana Licinia Eudossia, ed è nota soprattutto per ospitare la tomba di Giulio II con il celebre "Mosè" di Michelangelo.
La basilica fu fatta costruire nel 442, presso le Terme di Tito all'Esquilino, da Licinia Eudossia, figlia di Teodosio II e moglie di Valentiniano III sul luogo di un precedente luogo di culto cristiano indicato come "titulus apostolorum".
L'imperatrice fece costruire la chiesa per custodire le catene (in lingua latina "vincula") di san Pietro che la madre, l'imperatrice Elia Eudocia, aveva avuto in dono da Giovenale, patriarca di Gerusalemme durante il suo viaggio in Terra Santa insieme alle catene che avevano legato il santo nel carcere Mamertino.
Secondo la leggenda il papa Leone I le aveva avvicinate per confrontarle e le catene si erano congiunte tra loro in maniera inseparabile. (fonte: Wikipedia)
Mappa
Loading....