Birmania

La Birmania (in birmano, ufficialmente, "Myanmar", e, i/ˌmjɑːnˈmɑ/), ufficialmente Repubblica dell'Unione della Birmania (in birmano "Pyidaunzu Thanmăda Myăma Nainngandaw", pronunciato [pjìdà̀uɴzṵ θà̀ɴməda̯ mjəmà nàiɴŋàɴdɔ̀]) è uno Stato dell'Asia sudorientale. Occupa parte della costa occidentale della penisola indocinese, è affacciata sul Golfo del Bengala e sul mar delle Andamane e confina da ovest a est con Bangladesh, India, Cina, Laos e Thailandia.
Dopo il colpo di Stato del 1962, è controllata dal regime militare. La Birmania è uno dei cosiddetti paesi in via di sviluppo. Ha una popolazione stimata di circa 50 milioni di abitanti, ma l'ultimo censimento affidabile fu svolto nel 1984 (allora circa 33 milioni). Il 27 marzo 2006, la giunta militare ha spostato la capitale da Yangon a Pyinmana, che è stata ufficialmente rinominata Naypyidaw, cioè "sede dei re".
Nel settembre del 2007 sono cominciate nuove proteste di piazza capeggiate da monaci buddhisti, tese a un cambiamento in senso democratico del regime del paese, e sfociate in gravi incidenti con vittime, tra cui il reporter giapponese Kenji Nagai. (fonte: Wikipedia)

Rohingya: “non ci si può permettere di essere gentili”?

Dall'ultima escalation della violenza nel giugno 2012 più di 100.000 Rohingya appartenenti a questa minoranza senza diritti di fede musulmana sono fuggiti dal Myanmar e dalle violenze della maggioranza buddista lasciando spesso alle spalle famiglie che ... (Unimondo.org - 24 maggio 2015) Leggi | Commenta

Fossa comune in Malesia

Un centinaio di cadaveri sono stati scoperti in una fossa comune in Malesia. Secondo le autorità, si tratterebbe di corpi di profughi provenienti da Myanmar, appartenenti alla minoranza musulmana dei rohingya. Il Governo di Kuala Lumpur ha definito ... (RSI.ch Informazione - 24 maggio 2015) Leggi | Commenta
Mappa
Loading....