Brian De Palma

È considerato uno dei registi che hanno contribuito alla nascita della "New Hollywood". Lo caratterizzano inquadrature d'impatto ricche di tensione, come la caratteristica ripresa a rallentatore o la rotazione di 360° della cinepresa attorno a un corpo. Si è ispirato molto alle tecniche di Alfred Hitchcock. In una quarantennale carriera, si è cimentato in numerosi generi cinematografici, spaziando dall'horror al thriller, dal gangster movie alla fantascienza: tra le sue opere figurano pellicole ormai classiche come "Carrie - Lo sguardo di Satana", "Scarface", "Gli intoccabili".
De Palma nasce a Newark, nel New Jersey, l'11 settembre 1940 da Anthony De Palma, un ortopedico statunitense figlio di immigrati italiani originari di Alberona (in provincia di Foggia), e da Vivienne Muti, anch'ella figlia di immigrati italiani. De Palma ha principalmente frequentato scuole protestanti, sebbene abbia ricevuto un'educazione cattolica. Il primo lungometraggio di De Palma "Murder à la Mode" (1968) ottiene subito un buon successo; subito dopo lavora con l'esordiente Robert De Niro in "Ciao America!" (1968) e "Hi, Mom!" (1970). Grazie a queste prime opere, nelle quali dimostra già un grande talento, e nonostante sia ancora un regista esordiente, riesce a lavorare con attori di un certo spessore come Charles Durning in "Le due sorelle" (1973), e Orson Welles nella commedia "Conosci il tuo coniglio" (1972). Grazie al film "Il fantasma del palcoscenico" (1974) De Palma ottiene fama internazionale. (fonte: Wikipedia)
Loading....