Bronzo

Il bronzo è una lega composta da rame con un metallo che può essere alluminio, nichel, berillio o stagno. Nell'uso comune, il termine bronzo identifica la lega tra rame e stagno.
Questa lega composta principalmente di rame, viene arricchita con stagno fino all'8-9%, dando luogo a leghe con buone caratteristiche meccaniche e grande resistenza alla corrosione: queste leghe sono ancora lavorabili plasticamente e si possono laminare, estrudere, forgiare, stampare e trafilare.
Aumentando ulteriormente il tenore di stagno, la durezza raggiunge livelli tali da consentire solo pezzi ottenuti per fusione, chiamati anche "getti".
A livello industriale si arriva a produrre bronzi con tenori fino al 30% di stagno.
Il diagramma di equilibrio rame-stagno è piuttosto complicato.
Venne usato estesamente durante l'età del Bronzo. Durante questo periodo storico, cui diede perfino il nome, venne usato per costruire attrezzi, armi, corazze e strumenti più resistenti e leggeri di quelli in pietra o in rame; ai metalli componenti veniva aggiunto, per lo più come impurità, anche arsenico, che contribuiva a rendere la lega ancora più dura. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Riapre il Parco della Terramara di Montale con lo sguardo ad Expo

Dimostrazioni, visite guidate e laboratori per bimbi, ma anche una mostra e incontri con esperti sul rapporto con l’ambiente dei nostri antenati dell’età del Bronzo. Domenica 5 aprile, giorno di Pasqua, il Parco della Terramara di Montale riapre al pubblico, con una domenica dedicata a “Fuoco e fiamme”; e il... (Bologna 2000 - 1 aprile 2015) Leggi | Commenta

Bronzo, potere e pathos

A Palazzo Strozzi la nuova mostra dedicata alla straordinaria evoluzione della scultura nel periodo ellenistico. Cinquanta opere da tutto il mondo. FIRENZE — L'esposizione sarà aperta al pubblico dal 14 marzo al 21 giugno ed è il frutto della collaborazione ... (Toscana Media News - 13 marzo 2015) Leggi | Commenta
Loading....