Calisto Tanzi

Fu proprietario di numerose società, tra cui Parmalat da lui fondata nel 1961, e del Parma A.C. (divenuto Parma Football Club dopo il crac Parmalat).

Procedimenti giudiziari
Venne arrestato nel 2003 nell'ambito delle inchieste sul crac Parmalat. Dagli atti dei processi in corso appare come Calisto Tanzi fosse riuscito a creare un sistema perverso dal quale per anni hanno tratto la propria convenienza politici, banche, giornali, ma non i piccoli investitori, sui quali si sono invece riversati gli enormi costi di un'esposizione debitoria accumulatasi negli anni senza essere frenata da nessuno dei soggetti istituzionalmente deputati a vigilare sulla solidità patrimoniale della Parmalat (Consob, Banca d'Italia, società di rating, società di revisione).

Procedimento per aggiotaggio per il crac Parmalat
Il 18 dicembre 2008, viene condannato dal Tribunale di Milano a 10 anni di reclusione per aggiotaggio, in relazione alle vicende del crac Parmalat; successivamente, il 26 maggio 2010, la Corte d'Appello di Milano conferma la condanna comminata in primo grado. (fonte: Wikipedia)

C’era una volta il Parma… Fallimento vicino?

SportPaper.it C’era una volta il Parma… Fallimento vicino? C’era una volta il grande Parma di Tanzi, squadra capace di entusiasmare in Italia e in Europa, compagine che ha visto grandi campioni indossare la casacca gialloblu. Come dimenticare il Parma di Nevio Scala e i grandi campioni che hanno giocato in... (Sport Paper - 19 febbraio 2015) Leggi | Commenta
Loading....