Caserta

Caserta è un comune italiano di 74.838 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Campania. La città campana è nota soprattutto per la sua imponente Reggia Borbonica, detta "la Versailles d'Italia", che, insieme al Belvedere Reale di San Leucio e all'Acquedotto Carolino, è inserita dal 1997 nel patrimonio dell'umanità dell'Unesco.
Il nome Caserta deriva dal latino "Casa Irta", toponimo che viene fatto derivare dalla circostanza che l'antico centro urbano (l'attuale Casertavecchia) sorgeva, durante il Medioevo e fino al XVIII secolo, in posizione elevata rispetto alla pianura circostante.

Periodo Sannitico-Romano
La città di Caserta ha origini antiche ed incerte; l'area sulla quale fu edificata la reggia fa parte di un territorio naturale di importanza archeologica dove etruschi, sanniti e romani hanno lasciato testimonianze della loro presenza. Alcuni fanno risalire le sue origini agli Osci, altri agli Etruschi ed altri ai Sanniti. Nonostante tutto, dai reperti che sono stati ritrovati, persino nelle varie frazioni della Città, vi è una testimonianza di un passato assai remoto. Si pensa che il Borgo medievale nascesse sulle rovine dell'antica Saticulae fatto rilevante è che il monaco Erchemperto, nell'"Historia Longobardorum Beneventanorum" parla di Caserta quando gli abitanti di Calatia sono costretti a scappare per la distruzione di Pandone il Rapace, ma come una realtà già esistente. Nel 1990 furono ritrovate, nei sotterranei della Reggia, alcune tombe di epoca Sannita; si trattò dunque di una Necropoli del V secolo a.C. Intorno al 423 a.C. venne conquistata dai Sanniti sotto il nome di Calatia, nel 211 a.C. si schierò contro i Romani ed a favore di Annibale. Venne condannata all'esproprio e alla centurazione, il che significa frammentazione del territorio in grandi appezzamenti. Nell'VIII secolo fu distrutta dai Longobardi di Capua ad opera di Pandone il Rapace che fece costruire, nell'863, una torre in simbolo di conquista. (fonte: Wikipedia)

I rifiuti della camorra tombati in Puglia: 14 arresti, c'è anche un imprenditore della lista 'nera' di Schiavone

L'inchiesta della Dda tra le province di Foggia, Caserta, Avellino e Benevento. Sequestri per 25 milioni di euro.. (La Repubblica - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

SCU | Traffico illecito di rifiuti, 14 arresti a Foggia, Caserta, Avellino, Benevento

C’entra in qualche modo la Sacra Corona Unita (SCU) se è intervenuta la Dia. Una operazione antimafia con 14 arresti per traffico illecito di rifiuti, denominata “black land”, è stata eseguita oggi nelle province di Foggia, Caserta, Avellino e Benevento. Uomini del Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri... (Roma Daily News - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

Traffico illecito di rifiuti, arresti in Campania e Puglia

Operazione antimafia tra le province di Foggia, Caserta, Avellino e Benevento. I Carabinieri, al termine di una complessa indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, hanno eseguito 14 arresti e sequestri nei confronti di amministratori, soci ed autotrasportatori di…Leggi Tutto → (La Prima Pagina - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

Rifiuti,14 arresti in Puglia e Campania

6.58 Operazione antimafia nelle province di Foggia, Caserta, Avellino e Benevento. I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Bari, del Comando provinciale di Foggia e della Dia di Bari, hanno Forse ti interessa anche: Traffico di rifiuti, 17 arresti a Napoli Mafia, 9 arresti tra clan del Barese mafia:... (Expoitalyonline - 9 giorni fa) Leggi | Commenta

La storia/Da 23 anni rinchiuso nel manicomio criminale per resistenza a pubblico ufficiale

Marco trascorre le sue giornate sulla brandina. Lì mangia, lì dorme, lì pensa. Quello che lo circonda non gli interessa proprio più. È rinchiuso nell’Opg di Aversa (Caserta) da 23 anni. Con quale accusa? Per offese e resistenza a pubblico ufficiale. Massimiliano, ogni giorno, chiude la porta della sua cella... (Latina24ore.it - 9 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Mappa
Altri nomi: Caserta, Italy