Chelonia mydas

La tartaruga verde ("Chelonia mydas" (Linnaeus, 1758)) è una tartaruga marina della famiglia Cheloniidae.
Si distingue dalle altre tartarughe marine per il carapace dotato di quattro paia di scuti costali, una sola placca prefrontale sulla testa, che è robusta, voluminosa ed arrotondata, la punta del becco corneo della mascella superiore non ricurva ad uncino e gli scudi del carapace mai embricati.
Il maschio si differenzia dalla femmina per la coda più robusta (più larga e lunga) e per le unghie degli arti anteriori più lunghe.
La colorazione della corazza è bruno-olivastra, con striature e macchie gialle o marmorizzate. Gli esemplari giovani sono più uniformemente bruno-olivastri, con gli arti bordati di giallo.
L'adulto è lungo fino a 140 cm circa, con un peso che può raggiungere i 500 kg.
Il suo stile di vita è simile a quello della tartaruga comune ("Caretta caretta"), dalla quale differisce soprattutto per le imponenti migrazioni, anche di 2000 km, che a migliaia gli adulti compiono in gruppo spostandosi dalle zone dove sostano per cibarsi a quelle di accoppiamento e ovodeposizione. È ritenuta la più adatta al nuoto fra le tartarughe viventi. (fonte: Wikipedia)
Ultime Notizie

Ricevo e molto volentieri pubblico

Non dimentichiamoci le tartarughe Il Mediterraneo e’ frequentato da 3 specie di tartarughe marine (Caretta caretta, Chelonia mydas e Dermochelys coriacea) Ma solo una specie, la Caretta, ogni due o tre anni depone le uova lungo le coste italiane. Ormai le puo’ fare soltanto in pochissimi siti, sopratutto al... (Santalmassiaschienadritta - 14 giugno 2012) Leggi | Commenta