Citroën

La Citroën è una casa automobilistica francese nata nel 1919 dalla trasformazione dell'industria fondata da André Citroën che aveva prodotto fino ad allora materiale meccanico e militare. Attualmente appartiene a PSA Peugeot Citroën.

Gli anni prima della fondazione
La nascita di una delle più importanti Case automobilistiche a livello mondiale si deve ad un brillante imprenditore dotato di particolare inclinazione per le invenzioni e le innovazioni: André Citroën.
Nel 1900 il giovane André Citroën acquisì dal cognato, imprenditore in Polonia nel ramo della produzione di ingranaggi, la licenza di fabbricazione di particolari ingranaggi detti "a cuspide", "a doppia elica" o "con dentatura a V", caratterizzati dal fatto di fornire una costante applicazione di forza senza interruzioni, il che li rendeva particolarmente silenziosi oltre che efficaci. Costantemente attratto da tutto ciò che costituiva innovazione, il brillante futuro patron dell'omonima Casa automobilistica non seppe resistere e nel 1902, giusto il tempo di terminare gli studi al politecnico e raggranellare le risorse necessarie, mise su una piccola azienda per la produzione di questi ingranaggi con l'aiuto di alcuni amici, tra cui Jacques Hinstin che gli prestò un locale da adibire ad officina. Nel giro di un paio di anni la piccola officina si ingrandì e si trasferì nella zona nord di Parigi, mentre nel 1905 venne registrata con la ragione sociale di "Citroën, Hinstin & Co". A tale evoluzione partecipò economicamente anche il fratello di André, Hugues, che però continuò a dedicarsi al commercio di pietre preziose presso l'attività di famiglia. Durante questi anni, oltre agli ingranaggi a cuspide che diverranno il simbolo della futura Casa automobilistica, vennero brevettati altri dispositivi, come ad esempio un riduttore di velocità ed un timone per navi da guerra di nuova concezione. (fonte: Wikipedia)

Far bene con stile: la C4 Cactus illumina Convivio

​Citroën Italia è partner ufficiale, per la terza edizione consecutiva, di Convivio e presenta in anteprima nazionale la sua ultima nata Citroen C4 Cactus. Lo stile originale ed esclusivo di questa vettura si integra perfettamente con il senso creativo e benefico ... (Avvenire.it - 16 giugno 2014) Leggi | Commenta

Agilissima, ma il “1200” non è il massimo

Con le sue forme simpatiche e l'ampio tetto apribile in tela, la nuova Citroën C1 è giovanile e mette allegria. Assai maneggevole, ha, però, un motore poco pronto in ripresa. 13 giugno 2014. citroen c1 · Citroën ... (AlVolante - 14 giugno 2014) Leggi | Commenta

Nuova Toyota AygoLa citycar che sembra un manga

ROTTERDAM (OLANDA) - La triplice alleanza tra Citroën, Peugeot e Toyota colpisce ancora e i tre marchi presentano quasi in contemporanea le rispettive citycar derivate dal nuovo progetto comune. Benché la produzione avvenga per tutte nello stesso ... (Corriere della Sera - 14 giugno 2014) Leggi | Commenta

Citroen C1, su strada con la nuova city-sbarazzina

In città si guida con brio, consuma poco e si può avere anche cabrio. Prezzi da 9.950 euro, ma i motori sono ancora Euro 5. 0 commenti Condividi Stampa · Tweet · Citroen C1, su strada con la nuova city-sbarazzina · freccia per aprire fotogallery · Citroen C1 5 ... (Omniauto - 13 giugno 2014) Leggi | Commenta

La C1 parte all'attacco “Citroën offre di più”

La citycar sfida 108 e Aygo: “In esclusiva il più grande tetto apribile e la CARDeluxe che tutela dai furti”. Prezzi da 8.900 euro. La Citroën C1 è più lunga di 3 cm rispetto alla precedente. piero bianco. ROMA. Ti consigliamo: Nella sfida fra le tre gemelle (C1, ... (La Stampa - 13 giugno 2014) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10