Coluche

Figlio di Honorio Colucci (originario di un paesino della provincia di Frosinone, Casalvieri) e di Simone Bouyer, Coluche nacque a Parigi, nel 14° "arrondissement".
Adottò il nome Coluche all'età di 26 anni, quando cominciò la sua carriera. Divenne celebre per le sue battute e il suo atteggiamento irriverente verso la politica e il governo.
Il 30 ottobre del 1980, in un periodo critico per la Francia, in cui la disoccupazione e l'inflazione galoppavano, durante una conferenza stampa presso il "théâtre du Gymnase" annunciò di volersi candidare alle elezioni presidenziali francesi del 1981. Tutti pensavano stesse scherzando, anche se in seguito perfino alcuni intellettuali del calibro di Pierre Bourdieu, Félix Guattari e Gilles Deleuze presero a sostenerlo accaloratamente; abbandonò il progetto a causa delle forti tensioni scatenate dai sondaggi a lui favorevoli (alcuni dei quali rilevarono fino al 16% dei consensi). In tale occasione, il suo collaboratore René Gorlin fu assassinato, ed egli ricevette anche delle minacce. Per questo motivo, nell'aprile del 1981, annunciò il suo ritiro dalla candidatura. (fonte: Wikipedia)

PENSIERO DEL GIORNO | Sfruttamento

Il capitalismo è lo sfruttamento dell’uomo da parte dell’uomo. Il sindacalismo è l’opposto. (Coluche) L'articolo PENSIERO DEL GIORNO | Sfruttamento sembra essere il primo su Roma Daily News. (Roma Daily News - 16 settembre 2015) Leggi | Commenta

«Se ti iscrivi mangi gratis» Parigi, boom dei “ristoranti del cuore”

La crisi sarà anche finita, come annuncia François Hollande. Però per il momento la fine non si vede. E in ogni caso non la vedono i più deboli. Lo dimostrano le previsioni dei «Restos du coeur», i ristoranti del cuore, la catena di mense, fondata nel 1985 da Coluche, che distribuisce gratuitamente vassoi-pasto a chi ne fa domanda iscrivendosi. I «... (La Stampa - 25 novembre 2013) Leggi | Commenta
Loading....