Confederazione Generale Italiana del Lavoro

La Confederazione Generale Italiana del Lavoro (CGIL) è il più antico sindacato italiano, costituito con il Patto di Roma nel 1944, come continuazione ideale, ma non effettiva, della Confederazione Generale del Lavoro (CGdL) nata nel 1906 e sciolta durante il ventennio fascista.
In seguito nel 1950 da due sue scissioni interne nacquero la CISL e la UIL.

Il patto di Roma e la CGIL unitaria
Durante il ventennio fascista le forze sindacali non autorizzate sopravvissero clandestinamente sotto la guida dell'esule Bruno Buozzi. Dopo la forzata sospensione delle attività, il sindacato fu ricostituito unitariamente con il Patto di Roma. Il 3 giugno 1944, con l’Italia ancora in guerra, Giuseppe Di Vittorio per il PCI, Achille Grandi per la DC ed Emilio Canevari (in sostituzione di Bruno Buozzi ucciso dai nazisti) per il PSI firmano il Patto di Roma. Con esso si costituì un unico organismo sindacale su tutto il territorio nazionale, a differenza della situazione precedente, rappresentante degli interessi di tutti i lavoratori senza distinzione di fede politica o religiosa. Tutte le correnti la comunista, socialista e cattolica convivevano sotto lo stesso tetto in nome dell’unione di tutti i lavoratori e della lotta antifascista da attuarsi in stretto legame con il CLN. Nacque così la cosiddetta "CGIL unitaria", radice comune delle future confederazioni CGIl CISL e UIL. (fonte: Wikipedia)

Jobs act, idee confuse sul lavoro

All'indomani della direzione del Pd, Susanna Camusso critica il documento approvato: "Non si investe sul tempo indeterminato e non aumentano le tutele". Baseotto (Cgil): il 25 in piazza per lavoro, dignità e uguaglianza. Jobs act, idee confuse sul lavoro. (rassegna.it - 19 minuti fa) Leggi | Commenta

Camusso da Bologna: “il documento del Pd è molto confuso”

Il giorno dopo l'approvazione del documento sulla riforma del lavoro da parte della direzione nazionale del PD ha parlato da Bologna la leader della CGIL Susanna Camusso. Critiche le parole sull'ipotesi valutata positivamente dalla maggioranza renziana ... (Telesanterno - 19 minuti fa) Leggi | Commenta

Crisi: sindacati Lombardia, 35mila cig a rischio con nuove regole

(AGI) - Milano, 30 set. - Cassa integrazione in deroga a rischio per 35mila lavoratori lombardi a causa delle nuove procedure messe a punto dal ministero del Lavoro e comunicate alle Regioni. L'allarme e' stato lanciato da Cgil, Cisl e Uil. I sindacati fanno ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 26 minuti fa) Leggi | Commenta

Inizia il 10 ottobre un mese di fuoco per la scuola

A protestare in qualche modo saranno praticamente tutti (o quasi). Si inizia il 10 ottobre con uno sciopero Cobas e si conclude (per ora) il 14 novembre di nuovo con Cobas e CUB. Ma in mezzo ci sono scioperi Unicobas e Anief e manifestazioni di Cgil, Cisl e ... (La Tecnica della Scuola - un'ora fa) Leggi | Commenta

Camusso: Tfr in busta non è più salario

30 settembre 2014 12.54 Il Tfr in busta paga? "Quelli sono soldi dei lavoratori e nessuno racconti che siamo di fronte a degli aumenti salariali". Lo dice Camusso, leader della Cgil, ricordando che "oggi il Tfr ha una tassazione separata" e se lo metti in busta ... (Rai News - 3 ore fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10