Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Il Corpo nazionale dei vigili del fuoco (in acronimo CNVVF) è un organimo di sicurezza pubblica ad ordinamento civile della Repubblica italiana, con funzioni di polizia giudiziaria.
Dipende dal Ministero dell'interno, in particolare dal Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, per mezzo del quale vengono espletati i compiti istituzionali previsti dalla legge.

La costituzione e l'attività di Alberto Giombini
Lo scopo della sua creazione fu quello di garantire un adeguato soccorso a tutta la popolazione italiana, dopo aver visto le difficoltà che si erano create nel terremoto calabro-siculo del 1908 in occasione del quale insieme ai primi soccorsi prestati dalla Regia Marina e dal Regio Esercito italiano.
Fu così che durante il ventennio fascista venne affidato l'incarico di effettuare una riforma organica ad uno degli ex arditi della prima guerra mondiale, Alberto Giombini, viene chiamato dal Ministero dell'Interno, per coordinare la nascita di un unico corpo di vigili del fuoco in Italia. L'attività di Gombini fu fondamentale per la riorganizzazione del corpo, egli diventò inoltre il primo direttore della "Direzione generale servizi antincendi" (DGSA). (fonte: Wikipedia)

Napoli, muro di contenimento frana sulla scala di accesso di un palazzo a Posillipo

La frana ha interessato una palazzina limitrofa alla chiesa di Sant’Antonio. Alcune famiglie sono rimaste intrappolate all’interno dell’edificio e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco con un’autoscala per evacuarle. Non ci sono feriti.Continua a leggere → (La Prima Pagina - 20 giorni fa) Leggi | Commenta

Oppeano. Incontro “Obiettivo sicurezza – Casa sicura”

L’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale- Sezione di Verona, propone una serata dedicata al tema della sicurezza nelle nostre abitazioni. (Verona Oggi - 20 giorni fa) Leggi | Commenta

Pordenone, scoppio in termovalorizzatore: un morto

Pordenone, 30 mar. (LaPresse) - Una persona è morta a seguito dello scoppio in un serbatoio di solventi nel termovalorizzatore -inceneritore di Spilimbergo, in provincia di Pordenone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. La vittima, un operaio, ... (Tiscali - 21 giorni fa) Leggi | Commenta

Pordenone, scoppio in termovalorizzatore: un morto

Pordenone, 30 mar. (LaPresse) - Una persona è morta a seguito dello scoppio in un serbatoio di solventi nel termovalorizzatore -inceneritore di Spilimbergo, in provincia di Pordenone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. La vittima, un operaio, ... (LaPresse - 21 giorni fa) Leggi | Commenta

Alessandria, esplosione in azienda chimica

Non si sono feriti dall'esplosione avvenuta nello stabilimento della Solvay, nel polo chimico di Spinetta Marengo, non distante da Alessandria. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del Fuoco di Alessandria e il nucleo regionale Nbcr (nucleare, ... (Nuova Società - 21 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10