Correggio (pittore)

Prendendo spunto dalla cultura del Quattrocento e dai grandi maestri dell’epoca, quali Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Mantegna, inaugurò un nuovo modo di concepire la pittura ed elaborò un proprio originale percorso artistico, che lo colloca tra i grandi del Cinquecento.
In virtù della dolcezza espressiva dei suoi personaggi e per l’ampio uso prospettico, sia nei dipinti sacri sia in quelli profani, egli si impose in terra padana come il portatore più moderno e ardito degli ideali del Rinascimento. Infatti, all’esplosione del colore veneziano e al manierismo romano, contrappose uno stile fluido, luminoso, di forte coinvolgimento emotivo. Nello sforzo di ottenere la massima espressione di leggerezza e di grazia, Correggio fu un precursore della pittura illusionistica. Introdusse luce e colore perché facessero da contrappeso alle forme e sviluppò così nuovi effetti di chiaroscuro, creando l’illusione della plasticità con scorci talora duri e con audaci sovrapposizioni. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Correggio: carabinieri mettono in fuga ladri che fuggono a piedi

E’ andata male la trasferta delittuosa degli ignoti ladri che nottetempo hanno raggiunto un’azienda agricola di Via Sinistra Tresinaro del comune di Correggio per compiere un furto in quanto l’attività di controllo del territorio intensificata proprio a seguito della recrudescenza dei furti ha fatto desistere... (Bologna 2000 - 25 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....