Credo (liturgia)

Il Credo è, nella liturgia e devozione cattoliche, la professione di fede che la comunità credente fa nei momenti liturgici, principalmente nelle celebrazioni eucaristiche delle domeniche e delle solennità liturgiche.
Nel rito del battesimo si preferisce la modalità in forma di domande e risposte: alle domande del presbitero o del vescovo sui tre articoli di fede del Simbolo apostolico i battezzandi rispondono tutti insieme "Sì, credo". Dopo di ciò sono battezzati. Tale modalità può essere usata anche nella celebrazione eucaristica, ed è obbligatoria nella liturgia della Veglia pasquale.
Nonostante il credo venga recitato come fosse una preghiera, non lo è in modo proprio, ma appunto una dichiarazione solenne dei principali articoli della fede ossia un riassunto dei principali dogmi.
Il Simbolo niceno-costantinopolitano è stato fonte di controversie tra la Chiesa cattolica e la chiesa ortodossa per la questione del "filioque". (fonte: Wikipedia)

Dietro un grande uomo, c’è sempre una grande mamma

  Credo che per la prima volta sia in stato Matrix. In quella scena dove lui con i capelli leccati da una vacca, un cappotto pesante ottanta chili e con un cellulare a forma di banana sbaragliava un sacco di cattivi con un colpo di salto, solo perché aveva capito il sistema binario digitale. Che […] (Bigodino.it - 41 ore fa) Leggi | Commenta
Loading....