Credo (liturgia)

Il Credo è, nella liturgia e devozione cattoliche, la professione di fede che la comunità credente fa nei momenti liturgici, principalmente nelle celebrazioni eucaristiche delle domeniche e delle solennità liturgiche.
C'è inoltre il Simbolo atanasiano: attribuito a Sant'Atanasio (IV secolo), era recitato nel Rito Romano nell'ufficio domenicale di prima prima della Riforma Liturgica, e usato nel Rito Ambrosiano come inno dell'Ufficio delle Letture.
Nel rito del battesimo si preferisce la modalità in forma di domande e risposte: alle domande del presbitero o del vescovo sui tre articoli di fede del Simbolo apostolico i battezzandi rispondono tutti insieme "Sì, credo". Dopo di ciò sono battezzati. Tale modalità può essere usata anche nella celebrazione eucaristica, ed è obbligatoria nella liturgia della Veglia pasquale.
Nonostante il credo venga recitato come fosse una preghiera, non lo è in modo proprio, ma appunto una dichiarazione solenne dei principali articoli della fede ossia un riassunto dei principali dogmi. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Renzi: Interverremo sulle pensioni minime.

Renzi: "Interverremo sulle pensioni minime".

«Credo che sia stato un incontro interlocutorio ma importante. Il punto è semplice: non tocchiamo nessun tipo di pensione, non ci sono ipotesi di interventi sulle pensioni di reversibilità ma la vera scommessa è capire se nell'ambito della Fornero ... (Leggo.it - 2 giorni fa) Leggi | Commenta
Ciro Esposito, la mamma: Pena giusta,

Ciro Esposito, la mamma: "Pena giusta,

«La pena inflitta è congrua e giusta, per De Santis non provo odio perchè l'ho perdonato». Così la madre di Ciro Esposito, Antonella Leardi, presente in aula dopo la lettura della sentenza che ha condannato Daniele De Santis a 26 anni. «Credo che ... (Leggo.it - 2 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....