Cristiano-Democratici e Fiamminghi

I Cristiano-Democratici e Fiamminghi ("Christen-Democratisch en Vlaams" - CD&V) sono un partito politico attivo in Belgio dal 1968. Ha assunto questa denominazione nel 2001, mentre fino ad allora era noto come Partito Popolare Cristiano ("Christelijke Volkspartij" - "CVP").
Nel 1945 viene fondato il Partito Popolare Cristiano, attivo nella comunità fiamminga. Esso si federa subito con il Partito Sociale Cristiano ("Parti Social Chrétien" - "PSC"), attivo nella comunità francofona. Il CVP si presenta come alternativa sia ai liberali, che ai socialisti: suo scopo primario era quello di garantire la tutela delle libertà democratiche, nel rispetto della solidarietà sociale e del ruolo dei cristiano-democratici, facendo propria la dottrina sociale della Chiesa cattolica e ponendosi come portavoce dei cristiani moderati.
Nel 1968, però, il CVP si divise nei due rami a causa delle polemiche sorte tra le due componenti linguistiche; il Partito Sociale Cristiano della Vallonia è poi divenuto Centro Democratico Umanista. Leader del CVP al momento della scissione era Robert Vandekerckhove. (fonte: Wikipedia)
Loading....