Daniele Sciaudone

Dopo aver iniziato a giocare nel settore giovanile della Tritium, ha esordito in prima squadra con la società abduana il 28 agosto 2005, in una partita di Coppa Italia di Serie D vinta per 3-1 contro il Caravaggio, nella quale ha anche segnato il suo primo gol in carriera. Nel corso della stagione è stato utilizzato più volte come titolare dal tecnico Eugenio Mismetti, collezionando complessivamente 2 reti in 22 presenze nel campionato di Serie D. L'anno seguente gioca altre 26 partite in Serie D, ed a fine anno viene ceduto al Taranto; con la società pugliese fa il suo esordio tra i professionisti, giocando 3 partite in Serie C1 ed alcune presenze nella Coppa Italia di Serie C, oltre a una presenza in Coppa Italia. La stagione seguente trova più spazio anche in campionato, nel quale colleziona 22 presenze e segna anche un gol, contro la Pistoiese.
Si è poi trasferito al Foligno, sempre in Lega Pro Prima Divisione; è rimasto con la formazione umbra per due stagioni consecutive, nelle quali ha messo a segno 13 reti in 63 partite di campionato e ha anche giocato 2 partite nei play-out di Lega Pro, oltre a due partite (con un gol segnato) nella Coppa Italia 2010-2011. (fonte: Wikipedia)
Loading....