Deir el-Bahari

Deir el-Bahari (, il cui significato letterale è: "Il monastero del nord") è un complesso di templi funerari egizi situato sulla riva occidentale del Nilo di fronte alla città di Luxor.
L'antico nome era "Djeseru Djeseru" che significa la "Santa delle Sante".
Il più antico monumento eretto nel sito fu il tempio funerario di Mentuhotep II, sovrano della XI dinastia (Medio Regno). I principali monumenti sono i templi di Amenofi I e di Hatshepsut risalenti al Nuovo Regno. Situata nelle immediate vicinanze è da annoverare anche la tomba identificata come DB320 ove vennero nascoste oltre decine di mummie reali per preservarle dall'azione dei violatori di tombe. Da annoverare anche la tomba di Senenmut dalle importanti raffigurazioni astronomiche.

Tempio funerario di Mentuhotep II
La struttura consiste di una rampa di accesso ad una terrazza su cui è eretto un edificio funerario, forse una piccola piramide o una semplice mastaba. Questo edificio è circondato da una sala colonnata. Dietro si apre una corte aperta, poi una sala ipostila, un tempio ed infine la tomba vera e propria. (fonte: Wikipedia)
Loading....