Edoardo Reja

Nato a Lucinico, frazione di Gorizia, da famiglia di origine slovena, fu portato ancora giovane da Paolo Mazza a Ferrara tra le file della SPAL. Esordì giovanissimo in Serie A e, insieme a compagni di squadra come Fabio Capello, Luigi Pasetti e Adriano Zanier vinse, nel 1965, il Campionato Primavera. Nella sua carriera di calciatore, che durò dal 1963 al 1977, oltre a quella della SPAL, vestì le maglie del Palermo, dell'Alessandria e del Benevento con cui chiuse la carriera di giocatore.

Gli inizi e le esperienze in provincia
A partire dal 1979 iniziò una lunga carriera di allenatore che lo portò alla guida di numerose squadre di serie minori nel corso degli anni ottanta, fino ad arrivare in Serie B alla guida del Pescara nella stagione 1989-1990, subentrando all'esonerato Ilario Castagner, dopo esser stato per due anni allenatore della squadra Primavera del club abruzzese.
Ha ottenuto ben quattro promozioni in Serie A: la prima con il Brescia nel 1997, la seconda con il Vicenza nel 2000, la terza alla guida del Cagliari nel 2004 e la quarta con il Napoli nel 2007. Nella stagione 1991-1992 sfiora con il Cosenza la promozione nella massima serie, svanita solo nell'ultima giornata di campionato allo Stadio "Via del Mare" di Lecce; difatti Reja ha ottenuto i primi successi proprio con la formazione calabrese, con la quale ha conquistato la permanenza in Serie B nello spareggio vinto contro la Salernitana e nella stagione successiva ha mancato la promozione nella massima serie per un solo punto in classifica. (fonte: Wikipedia)

Atalanta, Reja: «Ci mancano personalità e qualità»

«Peccato, non è andata come avrei voluto». Edy Reja, intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida tra Atalanta e Milan, esprime il proprio punto di vista sul ko dei nerazzurri: «Abbiamo trovato un Milan molto orgoglioso, pensavo fosse meno tonico ... (Calcio News 24 - 31 giorni fa) Leggi | Commenta

Serie A, ATALANTA-MILAN 1-2 (fpt)

A Bergamo va in scena l'ultimo atto di una stagione che per il Milan ha avuto ben poco da dire. Sarà l'ultima di Mister Inzaghi, già ampiamente scaricato per inseguire il sogno Ancelotti, sulla panchina rossonera. Di fronte l'Atalanta di Edy Reja, che con la ... (SpazioMilan L'emozione rossonera - 31 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....