Elia II (patriarca di Georgia)

Il futuro patriarca nacque a Vladikavkaz, città dell'Ossezia Settentrionale, il 4 gennaio 1933. Fu battezzato pochi giorni dopo, in occasione del Natale ortodosso, con il nome di Irakli, scelto in onore del re georgiano Eraclio II. La sua famiglia discendeva da un influente clan delle aree montuose della Georgia orientale imparentato con l'ex dinastia reale dei Bagrationi.
Si diplomò nel 1952 per poi proseguire gli studi all'Accademia teologica di Mosca, presso cui ottenne la laurea di primo livello nel 1956. Il 16 aprile 1957, all'età di 24 anni, prese i voti nel corso di una cerimonia tenutasi nella chiesa di Aleksandr Nevskij a Tbilisi. Scelse il nome di Elia in onore del profeta dell'Antico Testamento. Due giorni dopo fu ordinato ierodiacono dal catholicos patriarca Melchisedec III nella Cattedrale Sioni. Il 10 maggio 1959 fu ordinato ieromonaco dal patriarca di Mosca Alessio I. Nel 1960 conseguì la laurea di terzo livello in teologia con una tesi sulla storia del monastero di Iviron sul Monte Athos. Subito dopo tornò in Georgia e divenne parroco della cattedrale della città di Batumi. Nel 1961 fu elevato a egumeno e poi ad archimandrita. (fonte: Wikipedia)
Loading....