Euribor

L'Euribor (acronimo di EURo Inter Bank Offered Rate, "tasso interbancario di offerta in euro") è un tasso di riferimento, calcolato giornalmente, che indica il tasso di interesse medio delle transazioni finanziarie in Euro tra le principali banche europee.
L'Euribor viene utilizzato come tasso medio applicato da primari istituti di credito per operazioni a termine effettuate sul mercato interbancario (con controparte altri primari istituti di credito) con scadenza una, due e tre settimane, e da uno a dodici mesi. L'Euribor varia solamente in funzione della durata del prestito e non dipende dall'ammontare del capitale.
La nascita dell'Euribor è avvenuta, contestualmente a quella dell'Euro, il 1º gennaio 1999; più precisamente il primo tasso Euribor è stato definito il 30 dicembre 1998, con validità dal 4 gennaio 1999. Attualmente viene determinato ("fissato") giornalmente dalla European Banking Federation (EBF) come media dei tassi di deposito interbancario tra un insieme di banche, oltre 50. (fonte: Wikipedia)

Mutui, la convenienza del variabile. Euribor sotto zero

I mutui a tasso variabile non sono mai stati così convenienti. Negli ultimi tempi l'Euribor, il parametro di riferimento al quale questi finanziamenti sono ancorati, ha sperimentato infatti un calo progressivo che nei mesi recenti lo ha portato ... (Settore Finanza - 3 ore fa) Leggi | Commenta

Mutui: rate meno care, banche permettendo

Il fenomeno non è nuovo, ma stupisce il perdurare di un'anomalia che mai era accaduta dall'entrata in vigore dell'euro. Il riferimento è all'Euribor, tecnicamente il costo del denaro delle transazioni fra banche. Più prosaicamente, rappresenta l'indice ... (La Legge per Tutti - 3 ore fa) Leggi | Commenta
Loading....