(fonte: Wikipedia - Photo by Pavel Novak)

Everest

Il monte Everest è la vetta più alta della Terra, la sua altezza è di s.l.m. È situato nella catena dell'Himalaya, al confine tra la Cina e Nepal.
Il monte è chiamato Chomolungma (madre dell'universo) in tibetano e Zhumulangma (珠穆朗瑪峰 pinyin: Zhūmùlǎngmǎ Fēng) in cinese. Il nome nepalese è Sagaramāthā (सगरमाथा, in Sanscrito "dio del cielo"), ideato dallo storico nepalese Baburam Acharya e adottato ufficialmente dal governo del Nepal all'inizio degli anni sessanta. Nel 1852 venne chiamato "Cima XV".
Il nome comunemente usato oggi fu introdotto nel 1865 dall'inglese Andrew Waugh, governatore generale dell'India, in onore di Sir George Everest, che al servizio della corona britannica lavorò per molti anni come responsabile dei geografi britannici in India.
L'Everest ha la forma di una piramide, con tre pareti (nord, est e sud-ovest) e tre creste (nord-est, sud-est e ovest). La linea di confine tra Cina e Nepal passa lungo le creste ovest e sud-est, quindi solo la parete sud-ovest è nepalese. (fonte: Wikipedia)

Venezia 72: giorno 1 e il chiaroscuro di Everest

La 72esima Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia si è aperta con “Everest” di Baltasar Kormakur, dividendo la critica, dopo una proiezione che ha lasciato, letteralmente, il gelo in sala: nessun applauso e commenti discordi, soprattutto tra ... (Italia Post - 3 ore fa) Leggi | Commenta

«Racconto l'epica uomo-natura»

Scalare la montagna più alta del mondo è una metafora esistenziale. Significa spingersi oltre i propri limiti fisici, mentali ed emotivi. È questo il senso profondo di Everest per la regia di Baltasar Kormàkur, il film (sopra recensito da Lucio D'Auria ... (Il Cittadino - 4 ore fa) Leggi | Commenta
Mappa
Loading....