Federal'naja služba bezopasnosti

Il Federal’naja služba bezopasnosti Rossijskoj Federacii (, "Servizi federali per la sicurezza della Federazione russa" ), noto con la sigla di FSB, è il servizio segreto della Federazione Russa, erede del KGB sovietico.
Il FSB non nacque subito dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica, ma venne preceduto dal FSK (Servizio Controspionaggio Federale) attivo dal 1991 al 1995. Il 3 aprile 1995 Boris Eltsin firmò il documento che dava il via alla riorganizzazione e alla espansione del FSK che divenne il FSB attuale.
La sua sede si trova a Mosca e il suo stemma conserva la spada e lo scudo già presenti in quello dei servizi predecessori (oltre al KGB, anche l’NKVD).
Dalle ceneri del KGB sono nate due nuove agenzie: l'SVR (Servizio di intelligence estero) e l'FSB (Servizio di sicurezza federale). Il GRU (Direzione Centrale dell'Intelligence Militare), mantiene invece il medesimo nome dell'epoca sovietica.
L'FSB ha poi assorbito al suo interno anche lo FAPSI, un'agenzia per la sicurezza nazionale. Attualmente il suo quartier generale di trova nel palazzo Lubianka, al centro di Mosca, nell'edificio principale tra quelli una volta occupati dal KGB. (fonte: Wikipedia)

Russia: scoperta spia della Cia e dell’Ucraina

Il colonnello ucraino Yurij Ivanchenko, operante presso il dipartimento di controspionaggio dell’Ucraina, è stato arrestato dall’erede di quello che fu il KGB, cioè l’FSB (Federalnaya Sluzhba Bezopasnosti ovvero Servizi Federali di Sicurezza) della Federazione russa. Gli agenti russi erano stati informati del... (Il quotidiano Italiano - 31 marzo 2016) Leggi | Commenta
Loading....