Federico Fellini

È considerato universalmente uno dei più grandi ed influenti cineasti della storia del cinema. Già vincitore di quattro premi Oscar al miglior film straniero, per la sua attività da cineasta gli è stato conferito nel 1993 l'Oscar alla carriera. Vincitore due volte del Festival di Mosca (1963 e 1987), ha inoltre ricevuto la Palma d'oro al Festival di Cannes nel 1960 e il Leone d'oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1985.
Nell'arco di quasi quarant'anni - da "Lo sceicco bianco" del 1952 a "La voce della luna" del 1990 - Fellini ha "ritratto" in decine di lungometraggi una piccola folla di personaggi memorabili. Definiva se stesso "un artigiano che non ha niente da dire, ma sa come dirlo". Ha lasciato opere indimenticabili, ricche di satira ma anche velate di una sottile malinconia, caratterizzate da uno stile onirico e visionario. I titoli dei suoi più celebri film, "La strada", "Le notti di Cabiria", "La dolce vita", "8½" e "Amarcord" - sono diventati dei "topoi" citati, in lingua originale, in tutto il mondo. (fonte: Wikipedia)

Pais del Cinema, una mostra racconta gli anni d’oro del cinema italiano

Un vero Paese del cinema l’Italia del decennio che inizia nel 1960, quando Federico Fellini vince la Palma d’oro al festival di Cannes con La dolce vita e Michelangelo Antonioni il Premio della Giuria con L’avventura. La produzione cinematografica di…Continua a leggere → (La Prima Pagina - 6 giorni fa) Leggi | Commenta

Girando con Clint Eastwood

ROMA - Per Dante Ferretti «è una parola magica», Federico Fellini la considerava addirittura «la mia casa». Per tutti invece Cinecittà è la fabbrica dei sogni e del cinema italiano, che dal 2011 si racconta attraverso il progetto espositivo «Cinecittà si mostra», ... (Corriere della Sera - 7 giorni fa) Leggi | Commenta

intervista postuma Ekberg. Francesca Fellini: ingrata

“Mi viene una parola sola : ingratitudine“. Così Francesca Fabbri Fellini, nipote di Fellini commenta le parole dure di Anita Ekberg, apparse nell'intervista al Corriere della Sera, pubblicata postuma per volontà dell'attrice svedese. “L'uomo – prosegue la nipote ... (News Rimini - 17 giorni fa) Leggi | Commenta

Anita Ekberg, ultimo saluto all'icona della Dolce vita di Fellini – FOTO

anita-ekberg3 Di Maria Romano – Roma dice addio all'icona della Dolce vita. Questa mattina, presso la chiesa luterana al rione Ludovisi, si sono tenuti i funerali di Anita Ekberg, la magnifica attrice divenuta celebre in tutto il mondo per la scena girata nella ... (Roma Capitale News - 17 giorni fa) Leggi | Commenta

Anita Ekberg saluta la Fontana di Trevi

Una gigantografia di Anita Ekberg seduta sul bordo della Fontana di Trevi e la scritta “Ciao Anita”: è questo l'omaggio che il Comune di Roma ha voluto rendere all'attrice svedese, musa di Federico Fellini ne “La Dolce Vita”, morta pochi giorni fa in una clinica ... (iTunesItalia - 17 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Film

Anno
Titolo
Personaggio
1974
C'eravamo tanto amati
 
1970
Alex in Wonderland
 
1948
L'amore
Vagabondo
Premi
Anno
Premio
Titolo
1989
Premio alla carriera - European Film Awards
1987
DGA Golden Jubilee Special Award
1986
David René Clair
Ginger e Fred
1986
David di Donatello Golden Medal of the City of Rome Award
1986
BAFTA Academy Fellowship Award
1984
David di Donatello per la Migliore Sceneggiatura
E la nave va
1984
David di Donatello Luchino Visconti Award
1984
David di Donatello per il miglior film
E la nave va
1977
BAFTA alla migliore scenografia
Il Casanova di Federico Fellini
1974
Oscar al miglior film straniero
Amarcord
1974
National Board of Review Award al miglior film straniero
Amarcord
1974
David di Donatello per il miglior film
Amarcord
1974
New York Film Critics Circle Award for Best Director
Amarcord
1974
David di Donatello per il miglior regista
Amarcord
1974
New York Film Critics Circle Award for Best Film
Amarcord
1965
National Board of Review Award al miglior film straniero
Giulietta degli spiriti
1963
Oscar al miglior film straniero
1963
National Board of Review Award al miglior film straniero
1961
Nastro d'Argento Best Original Story
La dolce vita
1960
Palma d'oro
La dolce vita
1960
David di Donatello per il miglior regista
La dolce vita
1958
Blue Ribbon Award Miglior film straniero
La strada
1958
Kinema Junpo Award for Best Foreign Language Film
La strada
1957
Oscar al miglior film straniero
Le notti di Cabiria
1957
David di Donatello per il miglior regista
Le notti di Cabiria
1956
Bodil Award for Best Non-American Film
La strada
1955
Nastro d'argento al regista del miglior film
La strada
1954
Silver Lion
La strada
1952
Challenge Award for Outstanding Feature Film Promoting Democratic Values
Il cammino della speranza
Altri nomi: FeFe, Il Maestro, F. Fellini, Federico, Fellini, Fefè
Nascita: martedì 20 gennaio 1920 a Rimini (Italia, Emilia-Romagna, Provincia di Rimini)
Morte: domenica 31 ottobre 1993 a Roma (Italia, Lazio, Provincia di Roma)
Nazionalità: Italia, Regno d'Italia
Attività: Regista, Sceneggiatore
Altezza: 1,83