Finmeccanica

Finmeccanica è il primo gruppo industriale italiano nel settore dell'alta tecnologia e tra i primi player mondiali in difesa, aerospazio e sicurezza. Il suo maggiore azionista è il Ministero dell'Economia e delle Finanze italiano.
Come tutto il sistema delle Partecipazioni statali, anche Finmeccanica era esposta a forti condizionamenti da parte dei partiti politici, a maggior ragione per le sue attività in settori "strategici" come l’automobilistico (grande volano di forza lavoro), l’aeronautico e l’energetico (per i quali le commesse pubbliche erano fondamentali). Importante era la sua funzione sociale come datore di lavoro al Sud (stabilimenti Alfasud e Aeritalia di Pomigliano d'Arco).

Il progetto della “grande Finmeccanica”
Dal 1982, con Fabiano Fabiani direttore generale e poi amministratore delegato, prende corpo il progetto della "grande Finmeccanica", cioè di centralizzare nella finanziaria pubblica le aziende italiane attive in settori tecnologicamente avanzati e conferire così una certa "massa critica" alla presenza italiana (pubblica e privata) in settori come le tecnologie spaziali, i sistemi di difesa, la robotica, la microelettronica, fino ad allora frammentata tra le finanziarie Finmeccanica e STET (Iri), Aviofer e FinBreda (EFIM); infatti, pur trattandosi di gruppi con un medesimo azionista (lo Stato), le varie aziende di fatto si muovevano autonomamente e la collaborazione tra di esse era minima. Vi erano inoltre alcuni gruppi privati in difficoltà nei quali Finmeccanica acquisì partecipazioni (risalgono a quegli anni l'ingresso nel capitale dell'Aermacchi, acquisita completamente vent’anni dopo e l’acquisizione delle Officine aeronavali di Venezia). Ma questo processo di centralizzazione fu lento e molto contrastato, per le rivalità politiche nella spartizione degli incarichi ai vertici di aziende e finanziarie. Il 21 maggio 1987 diventa Finmeccanica S.p.A.. (fonte: Wikipedia)

E il Giornale vuole pagare lo stipendio a Fabio Tortosa

Sallusti si butta nella mischia. Intanto i colleghi: «Fabio è stato sospeso, De Gennaro resta a Finmeccanica, la storia del dopo Genova è una storia di due pesi e due misure». neXt quotidiano. venerdì 17 aprile 2015 07:16. Condivisioni. Dopo la sospensione ... (next - 7 giorni fa) Leggi | Commenta

Finmeccanica-Fincantieri: commessa da 764 mln di euro da Occar

Orizzonte Sistemi Navali, joint venture tra Fincantieri e Finmeccanica, completerà il programma di fornitura di imbarcazioni per la Marina Militare Italiana nell'ambito del programma italo-francese Fremm. Orizzonte Sistemi Navali ha infatti ricevuto ... (Corrispondenti.net - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

Fincantieri–Finmeccanica, commessa da 764 milioni di euro

Orizzonte Sistemi Navali, joint venture tra Fincantieri (51%) e Finmeccanica (49%) e prime contractor per l'Italia nel programma italo-francese Fremm (Fregate Europee Multi Missione), ha ricevuto da Occar (l'Organizzazione congiunta di cooperazione ... (Milano Finanza - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

A Fincantieri e Finmeccanica 764 milioni per 10 navi marina italiana

La joint venture delle aziende, Orizzonte sistemi navali, costruirà anche le ultime due unità della serie: ordine da 764 milioni. ROMA (WSI) - Finmeccanica e Fincantieri forniranno tutte e dieci le navi previste alla marina italiana, in un ordine che frutterà alle ... (Wall Street Italia - 8 giorni fa) Leggi | Commenta

Fincantieri: esercitate nuove opzioni fregate Fremm per 764 mln euro

Orizzonte Sistemi Navali S.p.A., joint venture tra Fincantieri (51%) e Finmeccanica (49%), e prime contractor per l'Italia nell'ambito del programma internazionale italo-francese Fremm - Fregate Europee Multi Missione, ha ricevuto oggi da Occar ... (ilVelino/AGV NEWS - 8 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10