Forlì

Forlì ("Furlè" in romagnolo, "Forum Livii" in latino, chiamata anche "Forlivio", "Furlì", o con varianti simili, in italiano antico) è un comune italiano di circa 118.000 abitanti, capoluogo della provincia di Forlì-Cesena in Romagna. È sede vescovile della diocesi di Forlì-Bertinoro.
Dopo essere stata, fin dall'inizio del Regno d'Italia sabaudo e per quasi tutto il XX secolo, capoluogo della provincia di Forlì, nome sotto il quale era compreso anche il territorio di Rimini, dal 1992 condivide con Cesena il nome della provincia, della quale comunque Forlì resta unico capoluogo.
La città è nota anche con il soprannome dialettale di "Zitadon", il "Cittadone", per essere a lungo stata la città più popolosa della Romagna, poi superata sia da Ravenna sia da Rimini. Nella storia è stata anche chiamata con il nome di "Livia".
Forlì è situata nella regione storica della Romagna, di cui è, come dice Dante nel "De Vulgari eloquentia", "meditullium", cioè l'area centrale. Questo primato è, quindi, anche linguistico, nel senso che il "forlivese" costituisce il dialetto romagnolo tipico: nelle altre parlate, a mano a mano che ci si allontana dal centro della regione linguistica, si vanno via via perdendo alcune delle caratteristiche. (fonte: Wikipedia)
Mappa
Loading....