Francesco Rutelli

Ha ricoperto le cariche di Ministro dei beni e delle attività culturali e di Vicepresidente del Consiglio nel governo Prodi II, mentre è cofondatore e presidente (rieletto nel dicembre 2014 assieme a François Bayrou) del Partito Democratico Europeo (PDE) presso il Parlamento europeo.
È stato segretario del Partito Radicale nel 1980 e parlamentare dal 1983 al 1989, quando ha fondato i Verdi Arcobaleno ed è stato eletto capogruppo alla Camera e coordinatore dei Verdi nel 1992. È stato eletto sindaco di Roma nel 1993, rieletto nel 1997 e ha ricoperto la carica fino al gennaio 2001. Infine è stato presidente nazionale e leader del partito politico "Democrazia è Libertà - La Margherita" dal 2001 al 2007, ossia dall'anno della sua fondazione fino allo scioglimento nel Partito Democratico.
È stato ricandidato sindaco di Roma per il centrosinistra nel 2008, sconfitto al secondo turno da Gianni Alemanno. Eletto senatore alle elezioni del 2008, il 31 ottobre 2009 ha annunciato ufficialmente l'uscita dal Partito Democratico e ha costituito il movimento Alleanza per l'Italia. Attualmente è anche Presidente della Fondazione e dell'. (fonte: Wikipedia)

Nuvola: Rutelli, Fuksas ricorda male. Fondi c'erano

Roma, 25 ott. (askanews) - "Ho troppa simpatia per il carattere e il protagonismo, non sempre temperato, del mio amico Fuksas: non possiamo pretendere che a distanza di 18 anni, andando molto e con successo in giro per il mondo, egli ricordi bene fatti ... (askanews - 44 giorni fa) Leggi | Commenta

L’irresistibile ascesa di Spadafora: da Rutelli alla corte di Di Maio

Il 28 aprile scorso, appena prescelto da Luigi Di Maio per il cruciale ruolo di responsabile per le relazioni istituzionali, Vincenzo Spadafora scrisse di credere istintivamente alla sfida cinque stelle per un paese migliore: «Amo le sfide e il coraggio di chi le compie! Anche per questo ho accettato di curare le Relazioni istituzionali del Vice Pr... (La Stampa - 49 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....