(fonte: Wikipedia)

Gaza

Gaza (in; in ebraico: עזה, "Azzah"), più esattamente "Madīnat Ghazza" (, "Città di Ghazza"), spesso resa alla maniera inglese come Gaza City, è la più grande città della Striscia di Gaza, è parte dei Territori palestinesi occupati e, a livello puramente teorico, amministrata dall'Autorità Nazionale Palestinese. I poteri dell'ANP sulla città, conferiti dagli Accordi di Oslo, conclusi il 20 agosto 1993 e firmati il 13 settembre 1993 a Washington (USA), sono oggi osteggiati "manu militari" da Hamas, organizzazione che controlla "de facto" in via esclusiva il territorio.
La città, che ha una popolazione di circa 400.000 abitanti, è abitata fin dal 3000 a.C.
Identificata da alcuni autori greci dell'antichità come "Azotus", secondo la Bibbia i primi abitanti furono gli Eviti (Deuteronomio 2,23). I Rephaim e gli Enacim, in seguito espulsi da Giosuè, popolarono le montagne circostanti. Gli Eviti furono espulsi dai filistei provenienti da Captor. Non si conosce molto di più di questo popolo guerriero, che occupò l'intera costa del Mediterraneo fra la Fenicia e l'Egitto, e che gli ebrei non riuscirono mai a sottomettere completamente. Si ritiene comunque che provenissero dalla costa meridionale dell'Asia Minore e dalle isole egee. Geremia nomina l'isola di Captor, isola della Cappadocia. Secondo Stefano di Bisanzio la città di Gaza era una colonia cretese. Questa affermazione si accorda con la narrazione biblica che parla di conquiste fatte dai Cereti (Cretesi), una tribù filistea. (fonte: Wikipedia)

La Palestina all'Aja accusa Israele di crimini di guerra

Gaza-bombardamenti-Aia Il 2014 si chiude male per gli sviluppi della crisi israelo-palestinese e il 2015 comincia forse anche peggio. Negli ultimi giorni dell'anno appena chiuso, il Consiglio di sicurezza delle nazioni Unite aveva affondato una risoluzione ... (Avanti! - 8 gennaio 2015) Leggi | Commenta

“Porteremo Netanyahu alla corte dell’Aia”

Il primo atto di accusa contro Israele per «crimini di guerra» riguarderà il recente conflitto a Gaza: ad anticiparlo è Shawan Jabarin, capo dell’Istituto palestinese sui Diritti Umani a Ramallah, in coincidenza con la pubblicazione da parte di Al Fatah su Facebook di un fotomontaggio in cui si suggerisce che il premier israeliano Benjamin Netanyah... (La Stampa - 5 gennaio 2015) Leggi | Commenta

Gaza, 2014 di morte e macerie

Territori Occupati. Otto ministri dell'Anp lasciano Ramallah e vanno a Gaza per dare inizio alla ricostruzione. Lo scetticismo avvolge la loro missione. Ieri proteste a Gaza city. Continua l'incertezza all'Onu sulla risoluzione palestinese. condividi. È la Striscia di ... (il manifesto - 31 dicembre 2014) Leggi | Commenta

Terra Santa: 700 permessi ai cristiani di Gaza per Betlemme

Sono 700 i permessi che le autorità israeliane hanno rilasciato ai cristiani di Gaza perché possano recarsi a Betlemme in occasione delle feste di Natale. Oltre 25mila quelli, invece, concessi ai cristiani di tutta la Cisgiordania. A fornire all'agenzia Sir le cifre è ... (Radio Vaticana - 25 dicembre 2014) Leggi | Commenta
Mappa
Loading....