Giacomo Matteotti

Il nonno del politico, il calderaio Matteo Matteotti, era originario di Comasine, nella Val di Peio, in Trentino, da dove si era trasferito a Fratta Polesine nel 1859, l’anno stesso della sua morte. Suo figlio Girolamo (1839-1902) portò avanti e allargò l’attività paterna: commerciante in ferro e rame, aveva investito i profitti in case e in terreni, e raggiunse un'invidiabile posizione economica. L'accusa rivolta al padre di aver costruito la sua fortuna prestando denaro ad interesse provenne dalla stampa cattolica locale di quegli anni, avversaria del figlio socialista, e non è mai stata definitivamente provata.
Il 7 febbraio 1875 Girolamo sposò Lucia Elisabetta Garzarolo (chiamata comunemente Isabella). Ebbero sette figli, quattro dei quali morirono in tenera età: degli adulti, Giacomo Lauro fu il secondo, dopo Matteo (1876-1909) e prima di Silvio (1887-1910), e l'unico a sopravvivere ai fratelli, morti ancor giovani di tisi. Tutti i giovani Matteotti si impegnarono in politica nelle file del Partito socialista, seguendo l'esempio del padre che era stato consigliere comunale di Fratta Polesine dal 1896 al 1897. Matteotti frequentò il ginnasio "Celio" di Rovigo e fu compagno di classe del suo futuro avversario politico cattolico, Umberto Merlin. (fonte: Wikipedia)

Cgil e Uil si preparano allo sciopero generale del 12 dicembre

La manifestazione territoriale in Campania si terrà a Napoli con concentramento a piazza Mancini e corteo che porterà i manifestanti lungo Corso Umberto I fino a Piazza Matteotti dove si terrà il Comizio che concluderà la giornata di lotta. Fissati i primi ... (Irpinia Focus - 16 ore fa) Leggi | Commenta

Cantieri in città: ecco cosa cambia nella viabilità lecchese questa settimana

Comunichiamo le seguenti modifiche alla viabilità per la prossima settimana; particolare evidenza merita il parziale restringimento di via Don Pozzi, riguardante il tratto compreso tra corso Matteotti e viale Rimembranze, dovuto allo stazionamento dei mezzi di supporto ai lavori del cantiere edile, anticipato... (ResegoneOnline - 3 giorni fa) Leggi | Commenta

Uragano Landini (Fiom): “Renzi non ha il sostegno delle persone oneste”. Poi la smentita

20 mila in piazza a dire No alle politiche economiche del Governo Napoli, 22 novembre – Ieri sciopero di 8 ore per quelli della Fiom. Il corteo dei metalmeccanici è partito alle 9.30 da piazza Mancini in direzione piazza Matteotti. 20 mila è il numero dei partecipanti stimati da Fiom-Cgil. Presenti... (NapoliTime - 4 giorni fa) Leggi | Commenta

Napoli: metalmeccanici Fiom in piazza

(AGENPARL) – Napoli, 21 nov – Sciopero generale della Fiom, a Napoli, contro il Jobs Acts. Ventimila i partecipanti al corteo, in concomitanza con l'agitazione di otto ore proclamata dai metalmeccanici Cgil. Conclusione in piazza Matteotti: al comizio finale ... (Agenparl - 4 giorni fa) Leggi | Commenta

Napoli, metalmeccanici Fiom in piazza

21 novembre 2014 10.23 Sciopero generale della Fiom, a Napoli, contro il Jobs Acts. Ventimila i partecipanti al corteo, in concomitanza con l'agitazione di otto ore proclamata dai metalmeccanici Cgil. Conclusione in piazza Matteotti: al comizio finale ... (Rai News - 4 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Nascita: venerdì 22 maggio 1885 a Fratta Polesine (Italia, Veneto, Provincia di Rovigo)
Morte: martedì 10 giugno 1924
Nazionalità: Italia
Attività: Politico