Giancarlo Galan

Studi e carriera professionale
Si è laureato in giurisprudenza all'Università di Padova con una tesi in diritto ecclesiastico e ha ottenuto un master in Business administration alla Bocconi di Milano. Ha lavorato per Publitalia '80 diventandone direttore centrale.

Dal Partito Liberale Italiano a deputato di Forza Italia
Iscritto giovanissimo al Partito Liberale Italiano, nel 1993 viene chiamato da Silvio Berlusconi a partecipare alla fondazione di Forza Italia.
Nel 1994 viene eletto alla Camera dei deputati ed è componente della I Commissione Affari Costituzionali, della VI Commissione Finanze, della VIII Commissione Lavori Pubblici e della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali; nominato segretario regionale di Forza Italia, organizza nel Veneto le forze d'area moderata del territorio. Il 23 aprile 1995 entra a fare parte del Consiglio regionale del Veneto, dal quale è eletto presidente della Giunta regionale, su designazione dell'elettorato in base alla normativa allora vigente che non prevedeva ancora l'elezione diretta. Il 22 giugno, due mesi dopo la sua elezione in Consiglio regionale veneto, vengono accettate le sue dimissioni da deputato dalla Camera (gli subentra il collega Sergio Travaglia). (fonte: Wikipedia)

La «ripicca» di Galan: si porta via

VENEZIA Non è più il presidente, ruolo che ha tenuto fino a tre mesi fa, anche da arrestato. Ma Giancarlo Galan ha pur sempre un passato alla guida della commissione Cultura, oltre che ovviamente da ministro del settore, seppur per pochi mesi. Per ... (Corriere della Sera - 23 ottobre 2015) Leggi | Commenta
Loading....