Gianni Letta

Carriera giornalistica
Laureato in giurisprudenza, durante gli anni dell'università ha lavorato come operaio in uno zuccherificio di Avezzano e ne diventò direttore del reparto chimico. Dopo aver esercitato per alcuni anni la professione forense nello studio legale del padre, si è dedicato al giornalismo, come corrispondente dall'Aquila della RAI locale e dell'ANSA e del quotidiano romano "Il Tempo".
Nel 1958 Renato Angiolillo, il fondatore de "Il Tempo", lo chiamò a Roma. Letta cominciò una lunga carriera che lo portò, nel 1971 a essere nominato direttore amministrativo dello stesso quotidiano, e successivamente amministratore delegato della "Società Editoriale Romana" e della "Tipografica Colonna", editrice e stampatrice del quotidiano romano.
Il 16 agosto 1973, alla morte di Renato Angiolillo, Letta assunse anche la direzione de "Il Tempo", che ha tenuto per quasi 15 anni fino alla fine del 1987.
Dal 1973 al 1987 è stato così Amministratore e Direttore del giornale romano, che ha poi lasciato per assumere responsabilità manageriali e giornalistiche nel Gruppo Fininvest guidato da Silvio Berlusconi. Nel 1982 è apparso nel film di Alberto Sordi "Io so che tu sai che io so" nella parte di se stesso. (fonte: Wikipedia)

La copertina dell’Economist e il ruolo dell’Italia in Europa

Dopo l’eclisse di Berlusconi si pensava che l’Italia potesse riguadagnare credibilità in Europa e con il buon lavoro di Letta, qualche risultato è stato raggiunto. Alle borse è anche piaciuta la vittoria di Renzi ma il giovane premier non convince del tutto. L’Economist ha dedicato una copertina molto ironica... (aciclico magazine - 4 giorni fa) Leggi | Commenta

Cambia la Costituzione: nasce il Senato dei nominati

Palazzo Madama Passa a Palazzo Madama la riforma di Renzi, che però non raggiunge i 2/3 necessari ad evitare il referendum promesso da Sel. Berlusconi le ha più volte minacciate, Monti le ha promesse, Letta le ha avviate ma alla fine è stato Matteo ... (IteNovas - Made in Sardegna - 25 giorni fa) Leggi | Commenta

Caro Bull, ti scrivo…

…in risposta al suo ultimo commento. Gentile Bull. Nell’ordine recente, hanno fallito: Prodi, D’Alema, Amato, Berlusconi, Monti, Letta. Dunque Renzi era e resta l’ultima spiaggia. Ho il dovere di puntarci, senza foderarmi gli occhi col prosciutto. Al suo attivo ha: una novazione generazionale, che ha mandato... (Santalmassiaschienadritta - 25 giorni fa) Leggi | Commenta

Riforme, Renzi vede Berlusconi. Referendum, bastano 500 mila firme

(AGI) - Roma, 6 ago. - Un accordo rinnovato dopotre ore di colloquioin delegazioni ristrette: SilvioBerlusconiarriva ed esce da Palazzo Chigi in compagnia di Gianni Letta, MatteoRenzilascia andare il fedelissimo Lorenzo Guerini a parlare con i giornalisti. (IL METEO.IT - 26 giorni fa) Leggi | Commenta

Riforme, Renzi vede Berlusconi. Referendum, bastano 500 mila firme

... - Roma, 6 ago. - Un accordo rinnovato dopo tre ore di colloquio in delegazioni ristrette: Silvio Berlusconi arriva ed esce da Palazzo Chigi in compagnia di Gianni Letta, Matteo Renzi lascia andare il fedelissimo Lorenzo Guerini a parlare con i giornalisti. (Pensioni Oggi - 27 giorni fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Data di nascita: lunedì 15 aprile 1935
Luogo di Nascita: Avezzano (Italia, Abruzzo, Provincia dell'Aquila)
Nazionalità: Italia
Attività: Politico, Giornalista