Giovanni Lanza

Tra gli altri incarichi ricoperti, è stato Presidente del Consiglio dei ministri dal 1869 al 1873. Durante il suo governo vi fu la Presa di Roma, compiendo così, nove anni dopo l'Unità d'Italia, l'ultimo atto del Risorgimento nazionale.
Pur conseguendo la laurea in medicina esercita la professione solo per pochi anni, preferendo impegnarsi alla sua tenuta agricola nella quale introduce moderni sistemi di coltivazione.
Fa parte dell'Associazione agraria di Torino e ha il modo, di manifestare le sue idee liberali e patriottiche attraverso i giornali e i convegni del sodalizio.
Nel 1848 aderisce come volontario ad una campagna militare e viene eletto deputato in diversi collegi dalla I alla XIV legislatura dove viene ogni volta riconfermato. Si schiera inizialmente con l'Estrema Sinistra, divenendo poi membro della Commissione, incaricata per far luce sulla sconfitta di Novara ed è contrario all'armistizio. (fonte: Wikipedia)

"Un uomo per bene"

È stato consegnato questa mattina durante la conferenza stampa nella Sala Guala del Comune di Casale Monferrato l'assegno di milleottocento euro per finanziare il Fondo Lanza, un progetto che ha l’obiettivo di restaurare il monumento funebre eretto a Giovanni Lanza nel cimitero cittadino. I soldi.. (Giornal.it - 4 luglio 2012) Leggi | Commenta

me.dea da voce alla violenza in un incontro a Casale

Giovedì 19 aprile 2012 ore 21.00 presso il Circolo Pantagruel di Casale Monferrato in Via Lanza n 8, si terrà l’incontro pubblico “Diamo voce alla violenza” con l’Associazione me.dea Onlus di contrasto alla violenza sulle donne. Interverranno la presidentessa Sarah Sclauzero e la socia volontaria.. (Giornal.it - 16 aprile 2012) Leggi | Commenta
Nascita: giovedì 15 febbraio 1810 a Casale Monferrato (Provincia di Alessandria, Piemonte, Italia)
Morte: lunedì 9 marzo 1885 a Roma (Italia, Lazio, Provincia di Roma)