Hamas

, acronimo di (, "Movimento Islamico di Resistenza", ovvero حماس, ""entusiasmo, zelo, spirito combattente"") è un'organizzazione palestinese, di carattere politico, paramilitare e terrorista secondo l'Unione europea, in base alla posizione comune del suo Consiglio (2005/847/PESC del 29 novembre 2005), gli Stati Uniti e l'Australia.
Fondata dallo "Shaykh" Ahmad Yasin, ʿAbd al-ʿAzīz al-Rantīsī e Mahmud al-Zahar nel 1987, sotto la pressione dell'inizio della Prima Intifada, come braccio operativo dei Fratelli Musulmani, per combattere lo Stato di Israele, la cui presenza nella Palestina storica viene considerata illegittima. Durante la Seconda Intifada, nel periodo che va dal 2000 al 2005, ha effettuato svariati attentati suicidi contro l'esercito israeliano e contro la popolazione civile dello Stato ebraico, che hanno provocato centinaia di vittime civili e militari.
Ciononostante, nel luglio 2009, Khaled Mesh'al, capo dell'ufficio politico di stanza a Damasco, ha dichiarato che Hamas era intenzionato a cooperare con una "soluzione del conflitto Arabo-Israeliano che includesse uno stato Palestinese sui confini del 1967", a condizione che ai rifugiati palestinesi venisse riconosciuto il diritto al ritorno in Israele e che Gerusalemme Est fosse riconosciuta come capitale del nuovo stato. (fonte: Wikipedia)

al-Sisi: Risoluzione Onu per intervento internazionale

Dopo i raid lanciati dal Cairo in Libia, il presidente egiziano Abdel Fattah Al-Sisi ha chiesto che una risoluzione delle Nazioni unite autorizzi l'intervento di una coalizione internazionale in Libia. Intanto da Hamas arriva un avvertimento all'Italia: un intervento ... (Romagna Noi - 17 febbraio 2015) Leggi | Commenta

L'Isis: 'Attenti o vi mandiamo altri 500mila immigrati'

Ancora minacce del terrorismo islamico nei confronti dell'Italia. E Hamas avverte: 'Niente intervento militare in Libia, sarebbe una nuova Crociata'. L'Isis: 'Attenti o vi mandiamo altri 500mila immigrati'. L'Isis ha minacciato di inviare "500mila migranti verso ... (ilgiornaleditalia - 17 febbraio 2015) Leggi | Commenta

Il premio alle soldatesse israeliane fa infuriare le femministe

L’esercito israeliano assegna 53 decorazioni ad altrettanti soldati che hanno partecipato all’operazione “Margine Protettivo” a Gaza contro Hamas e in quattro casi di tratta di donne ma il testo della motivazione solleva le proteste delle femministe. Le premiate sono Regina Perkman, ufficiale medico, Ronnie Jackson e Noa Teitel, tecnici dell’osserv... (La Stampa - 31 gennaio 2015) Leggi | Commenta
Loading....