Ignazio La Russa

Di origine catanese (il padre Antonino La Russa, già segretario politico del Partito Nazionale Fascista di Paternò negli anni quaranta, era senatore del Movimento Sociale Italiano), La Russa ha studiato a San Gallo, in un collegio della Svizzera tedesca, per poi laurearsi in Giurisprudenza all'Università di Pavia.
È fratello di Romano La Russa (1952), ex europarlamentare, attualmente assessore alla protezione civile della regione Lombardia e di Vincenzo La Russa (1938), avvocato e politico.
Ha tre figli, Geronimo, Lorenzo Cochis e Leonardo Apache.
Ha assolto il servizio militare di leva in qualità di ufficiale di complemento.
Prima di decidere di dedicarsi esclusivamente all'attività politica, intraprese la professione di avvocato, fu difensore di parte civile nei processi per l'assassinio di Sergio Ramelli a Milano.

Attività politica nel MSI
Nel 1971 è responsabile del Fronte della Gioventù, il movimento giovanile del Movimento Sociale Italiano. (fonte: Wikipedia)

Marò, La Russa: Da Napolitano auspico personale e diretta azione

"Sono certo che nel suo discorso alla Nazione il Presidente Napolitano stasera dedicherà molta attenzione alla vicenda dei due maro' ma mi auguro che l'ultimo periodo del suo alto incarico sia occasione per una sua personale e diretta azione diplomatica e umanitaria.  Lo dichiara Ignazio La Russa, deputato di... (Prima Pagina News - 31 dicembre 2014) Leggi | Commenta

M5S: bagarre alla Camera, rissa sfiorata dopo addio Currò

Roma, 16 dic. (AdnKronos) - Bagarre in Transatlantico, alla Camera, subito dopo l'annuncio dell'addio di Tommaso Currò al M5S. Ad accendere la miccia l'intervento in Aula di Ignazio La Russa, che ha criticato la scelta dell'ormai ex grillino, 'reo' di non aver ... (Sardegna Oggi - 16 dicembre 2014) Leggi | Commenta
Loading....