Il Giorno (Milano)

"Il Giorno" è un quotidiano di Milano, con edizioni locali nelle principali province della Lombardia.

La direzione Baldacci
Il quotidiano nasce per iniziativa dell'editore italo-francese Cino Del Duca, che il 27 settembre 1955 aveva costituito la Società Editrice Lombarda (SEL). La nuova testata sfida l'egemonia milanese del "Corriere della Sera". Del Duca preleva dal giornale concorrente l'inviato Gaetano Baldacci, che promuove alla carica di direttore. Il modello di riferimento è il londinese "Daily Express".
Il primo numero esce il 21 aprile 1956. Caratteristica distintiva del nuovo giornale è la prima pagina "a vetrina", stampata in rotocalcografia. Il titolo di apertura, in sette colonne, è di politica estera: "La distensione a Londra" e riferisce dei discorsi pronunciati nella capitale inglese da Nikita Krusciov. Al posto dell'articolo di fondo c'è una breve "Situazione", scritta da Baldacci di suo pugno. Alcune firme del primo numero: Giacomo Debenedetti (che pubblica "Ossessi di Brancati e indifferenti di Moravia"), Roberto Longhi, su una mostra dei maestri italiani della pittura a Parigi, Benedetto Croce, sulla storia di Casa Savoia, e lo scrittore Goffredo Parise. (fonte: Wikipedia)

Giorno del Ricordo “contro la congiura del silenzio”

“Il Giorno del Ricordo non vuole solo essere una ricorrenza in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata e delle tragiche vicende del confine orientale, ma anche un momento di riflessione più ampio per ricostruire la verità storica che si è ... (Estense.com - 10 febbraio 2015) Leggi | Commenta

Foibe,Mattarella:sanata ferita profonda

10 febbraio 2015 18.28 Il presidente della Repubblica, Mattarella, al termine delle celebrazioni a Montecitorio per il Giorno del Ricordo, ha affermato che "il Parlamento con decisione largamente condivisa ha contribuito a sanare una ferita profonda nella ... (Rai News - 10 febbraio 2015) Leggi | Commenta

Pescara,celebrazione del Giorno del Ricordo

PESCARA – Il Giorno del Ricordo viene celebrato in due momenti dall'Amministrazione comunale di Pescara, che dedica alla memoria una particolare attenzione. Dopo la Shoah e il tributo a personaggi e giornate che hanno segnato la storia e le coscienze ... (L'Opinionista - 10 febbraio 2015) Leggi | Commenta
Loading....