Il Principe

"Il Principe" (titolo originale in lingua latina: "De Principatibus", lett. " Sui Principati") è un trattato di dottrina politica scritto da Niccolò Machiavelli nel 1513, nel quale espone le caratteristiche dei principati e dei metodi per mantenerli e conquistarli. Si tratta senza dubbio della sua opera più nota e celebrata, quella dalle cui massime (spesso superficialmente interpretate) sono nati il sostantivo "machiavellismo" e l'aggettivo "machiavellico".
L'opera non è ascrivibile ad alcun genere letterario particolare, in quanto non ha le caratteristiche di un vero e proprio trattato; se ne è ipotizzata la natura di libriccino a carattere divulgativo.
"Il Principe" si compone di una dedica e ventisei capitoli di varia lunghezza; l'ultimo capitolo consiste nell'appello ai de' Medici ad accettare le tesi espresse nel testo.
L'intera opera fu composta nella seconda metà del 1513 all'Albergaccio, tranne la dedica a Lorenzo de' Medici e l'ultimo capitolo, composti pochi anni dopo. La prima edizione a stampa fu edita nel 1532. (fonte: Wikipedia)

Al Quirinale dopo 150 anni insieme gli arazzi medicei

Sì, esiste la sindrome di Stendhal. Ma mai l'ho provata in maniera così immediata, un vero pugno nello stomaco come stamattina, entrando nel Salone dei Corazzieri al Quirinale, dove sono stati allestiti per la mostra “Il Principe dei Sogni – Giuseppe negli ... (Futuro Quotidiano - 16 febbraio 2015) Leggi | Commenta
Loading....