In silico

La locuzione latina "in silico", tradotta letteralmente, significa "nel silicio".
La locuzione, comparsa di recente in letteratura scientifica, è usata per indicare fenomeni di natura chimico biologica riprodotti in una simulazione matematica al computer, invece che in provetta o in un essere vivente. Infatti il silicio è la sostanza di cui sono fatti i componenti elettronici dei computer, anche se il concetto di simulazione matematica non ha niente a che fare con il silicio. Al contrario, se il fenomeno si riproduce in provetta, si dice "in vitro", mentre se si riproduce in un essere vivente, si dice "in vivo".
Bisogna comunque precisare che le simulazioni di fenomeni che coinvolgono in particolare macromolecole biologiche (proteine, acidi nucleici, polisaccaridi), realizzate "in silico", presentano delle limitazioni dovute alle inevitabili ipotesi e semplificazioni adottate (data la complessità dei sistemi simulati) nel modello fisico-matematico utilizzato per la simulazione. (fonte: Wikipedia)
Loading....