Isin

Isin (in sumero: "I3-si-inki") fu una antica città-stato della bassa Mesopotamia che fiorì nel II millennio a.C., oggi corrispondente a Ishan al-Bahriyat (Governatorato di Al-Qādisiyyah, Iraq), a circa 20 km a sud di Nippur.
Non vi sono re di Isin che appartengono al periodo sumerico in quanto la “Dinastia di Isin” è originaria dello stato Amorrita, della bassa Mesopotamia, che ottenne l’indipendenza con il declino della Terza dinastia di Ur (in pratica con la caduta dell'impero sumero). La dinastia di Isin si concluse nel 1730 a.C. circa.
Quando la Terza dinastia di Ur gradualmente si disgregò, verso la fine del terzo millennio a.C., le città-stato più potenti cercarono di colmare il vuoto di potere che si era creato. L’ultimo re sumero della dinastia di Ur, Ibbi-Sin, non ebbe le risorse e l’organizzazione politica necessaria per respingere le aggressive popolazioni che iniziarono l’invasione dall'Elam. Uno dei suoi governatori ufficiali, Ishbi-Erra, si trasferì da Ur a Isin e si proclamò governatore della città. (fonte: Wikipedia)
Loading....