Istituto nazionale di statistica

Fu istituito come Istituto Centrale di Statistica nel 1926 (legge 9 luglio 1926, n. 1162), durante il Fascismo, per raccogliere, in forma organizzata, alcuni dati essenziali riguardanti lo Stato.
È stato in seguito riorganizzato, con il decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 che ha istituito il Sistema Statistico Nazionale (SISTAN) e ha dettato norme sui compiti e l'organizzazione dell'ISTAT, cambiandone tra l'altro la denominazione in "Istituto nazionale di statistica".
I contenuti pubblicati dell'ISTAT sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
L'Istat è il produttore di statistica ufficiale a supporto dei cittadini e dei decisori pubblici.
Per statuto, la realizzazione di indagini, studi e analisi è finalizzata alla produzione di statistica ufficiale e a soddisfare il bisogno informativo espresso dalla collettività. Le rilevazioni di pubblico interesse sono stabilite dal Programma statistico nazionale, il documento che regola l'attività di produzione statistica. (fonte: Wikipedia)

NEL 2014 VALORE AGGIUNTO INTERA ECONOMIA -0,5% SU ANNO

Nel 2014, secondo il report dell'Istat sulle misure di produttività, il valore aggiunto dell'intera economia ha registrato una diminuzione dello 0,5% rispetto al 2013; la produttività del lavoro, calcolata come valore aggiunto per ora lavorata, è ... (Italpress - 4 minuti fa) Leggi | Commenta

Istat: produttivita' -0,2% nel 2014; -0,3% in 20 anni

(AGI) - Roma, 3 ago. - Nel 2014 la produttivita' totale e' diminuita dello 0,2%. Lo rileva l'Istat, spiegando che la produttivita' totale misura la crescita del valore aggiunto attribuibile al progresso tecnico e ai miglioramenti nella conoscenza e ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - un'ora fa) Leggi | Commenta
Loading....