Istituto nazionale di statistica

Fu istituito come Istituto Centrale di Statistica nel 1926 (legge 9 luglio 1926, n. 1162), durante il Fascismo, per raccogliere, in forma organizzata, alcuni dati essenziali riguardanti lo Stato.
È stato in seguito riorganizzato, con il decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 che ha istituito il Sistema Statistico Nazionale (SISTAN) e ha dettato norme sui compiti e l'organizzazione dell'ISTAT, cambiandone tra l'altro la denominazione in "Istituto nazionale di statistica".
I contenuti pubblicati dell'ISTAT sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
L'Istat è il produttore di statistica ufficiale a supporto dei cittadini e dei decisori pubblici.
Per statuto, la realizzazione di indagini, studi e analisi è finalizzata alla produzione di statistica ufficiale e a soddisfare il bisogno informativo espresso dalla collettività. Le rilevazioni di pubblico interesse sono stabilite dal Programma statistico nazionale, il documento che regola l'attività di produzione statistica. (fonte: Wikipedia)

Crisi, Istat: 28,4% degli italiani a rischio povertà

Indigenza e emarginazione sociale più diffuse al Sud (46,2%) e tra le famiglie con tre o più figli. 30 Ottobre 2014. Italiani sempre più poveri. Nel 2013 il 28,4% delle persone residenti in Italia è risultato a rischio povertà o esclusione sociale, secondo la ... (Lettera43 - 18 ore fa) Leggi | Commenta

Rischio povertà per il 28,4% degli italiani

È quanto emerge dall'indagine dell'Istat su reddito e condizioni di vita condotta nel 2013. Soffre il Mezzogiorno. Reddito medio del 50% delle famiglie è di 2 mila euro al mese. Il potere d'acquisto degli italiani cala ancora. Questa volta la discesa è stata. (LetteraDonna - 18 ore fa) Leggi | Commenta

Crisi: Istat, 28,4% italiani a rischio poverta' in 2013

10:18 ROMA (MF-DJ)--Nel 2013, il 28,4% delle persone residenti in Italia e' a rischio di poverta' o esclusione sociale. Lo rende noto l'Istat spiegando che l'indicatore deriva dalla combinazione del rischio di poverta' (calcolato sui redditi 2012), della grave ... (Corriere della Sera - 18 ore fa) Leggi | Commenta

Istat: il 28,4% degli italiani a rischio povertà

Nel 2013, è calato il numero degli italiani a rischio di povertà o esclusione sociale ma la percentuale resta sempre elevata, al 28,4% dei residenti nel nostro paese. Lo comunica l'Istat ricordando come l'indicatore di povertà o esclusione sociale segue la ... (Adnkronos - 18 ore fa) Leggi | Commenta

Istat: meta' famiglie italiane vive con 2mila euro al mese

Reddito netto non superiore a 24.215 euro, al Sud scende a 19.955 (ASCA) - Milano, 30 ott 2014 - La meta' delle famiglie italiane ha percepito nel 2012 un reddito netto non superiore a 24.215 euro l'anno (circa 2.017 al mese). Lo ha rilevato l'Istat nel suo ... (Agenzia di Stampa Asca - 18 ore fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Altri nomi: Istat, Italian National Institute of Statistics