Istituto nazionale di statistica

Fu istituito come Istituto Centrale di Statistica nel 1926 (legge 9 luglio 1926, n. 1162), durante il Fascismo, per raccogliere, in forma organizzata, alcuni dati essenziali riguardanti lo Stato.
È stato in seguito riorganizzato, con il decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 che ha istituito il Sistema Statistico Nazionale (SISTAN) e ha dettato norme sui compiti e l'organizzazione dell'ISTAT, cambiandone tra l'altro la denominazione in "Istituto nazionale di statistica".
I contenuti pubblicati dell'ISTAT sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
L'Istat è il produttore di statistica ufficiale a supporto dei cittadini e dei decisori pubblici.
Per statuto, la realizzazione di indagini, studi e analisi è finalizzata alla produzione di statistica ufficiale e a soddisfare il bisogno informativo espresso dalla collettività. Le rilevazioni di pubblico interesse sono stabilite dal Programma statistico nazionale, il documento che regola l'attività di produzione statistica. (fonte: Wikipedia)

Consumatori, balzo della fiducia E' al top da giugno 2002

(AGI) - Roma, 26 feb. - Migliora il clima di fiducia di consumatori e imprese: a febbraio, rileva l'Istat, l'indice aumenta "in misura significativa" per i consumatori passando da 104,4 a 100,9. Anche per quello delle imprese si parla di un "deciso miglioramento", ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 17 ore fa) Leggi | Commenta

Consumatori: per la prima volta dal 2010 cresce la fiducia

Cresce la fiducia tra i cittadini. Una fiducia risposta più sulla ripresa economica generale del Paese che sul miglioramento personale, ma si tratta di dati in controtendenza a partire dal 2010. Lo attesta l'Istat nel rapporto di febbraio 2015 su consumatori e ... (Consumatrici - 17 ore fa) Leggi | Commenta

Crisi: Bagnasco, Italia resta in affanno, priorita' a lavoro

(AGI) - CdV, 26 feb. - "L'incidenza della poverta' e una diseguaglianza nella distribuzione del reddito, che emergono dalle indagini pubblicate dall'Istat, sono indicatori significativi di un Paese in affanno, che fatica a interpretare la ripresa e, quindi, a costruire ... (AGI - Agenzia Giornalistica Italia - 17 ore fa) Leggi | Commenta

Retribuzioni: Istat, a gennaio +0,7% su mese e +1,1% su anno

24 Ore Roma, 26 feb. (Labitalia) - Nel mese di gennaio l'indice delle retribuzioni contrattuali orarie aumenta rispetto al mese precedente dello 0,7% e dell'1,1% nei confronti di gennaio 2014. Lo rileva l'Istat. Con riferimento ai principali macrosettori, l'Istat ... (SassariNotizie.com - 17 ore fa) Leggi | Commenta

A gennaio aumento dell'1,1% per le retribuzioni contrattuali in un anno

Di sicuro una notizia positiva per i dipendenti. Quantomeno, l'aumento delle retribuzioni contrattuali, se sommato alla deflazione, ha dato un minimo di sollievo in tempi di crisi economica. L'Istat ha infatti comunicato che alla fine di gennaio 2015 i contratti ... (Business Community - 17 ore fa) Leggi | Commenta
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Altri nomi: Istat, Italian National Institute of Statistics