Italia 1

Italia 1 è un canale televisivo italiano privato edito da Mediaset, il principale operatore televisivo privato italiano, e per ascolti è il secondo del gruppo Mediaset. È diffuso in Italia a livello nazionale e si propone come canale generalista a "target" giovanile.

La nascita e la gestione Edilio Rusconi (1982-1983)
Nasce il 3 gennaio 1982 da un'idea dell'editore di carta stampata Edilio Rusconi come network che si appoggia a venti emittenti regionali, alcune di proprietà Rusconi, altre semplicemente affiliate per trasmettere sul territorio italiano attraverso l'"escamotage" dell'interconnessione. La capofila è l'emittente milanese Antenna Nord, ma riveste grande importanza anche la capitolina Quinta Rete. La direzione è affidata a Lillo Tombolini. Annunciatrice del canale è una giovanissima Gabriella Golia, già volto di Antenna Nord.
Il nascente canale nazionale rusconiano inizia la sua programmazione a mezzogiorno, con uno spazio dedicato ai ragazzi nel quale vengono trasmesse alcune serie di "anime" come "Lady Oscar" e "Lalabel" e alcuni telefilm di successo come la serie originale di "Star Trek", nel primo pomeriggio la linea viene ceduta alle emittenti regionali per poi ripartire su scala nazionale con telefilm e, in pieno pomeriggio, con il contenitore di cartoni animati "Bim Bum Bam" (all'interno del quale vengono proposte numerose serie di cartoni animati prevalentemente giapponesi come "Chobin, il principe stellare", "Sport Billy", "Hello Spank", "Lo scoiattolo Banner", "La banda dei ranocchi", "Arrivano i Superboys"). In tardo pomeriggio la linea torna alle emittenti locali e dopo un'ora viene proposto un telefilm (come il ciclo "Paper Moon"). In prima serata vengono trasmessi generalmente due film e un telefilm. La rete offre inoltre molto spazio allo sport con programmi incentrati su calcio, boxe, basket e automobilismo, tra cui "Grand Prix" di Andrea De Adamich. (fonte: Wikipedia)

Allegri: «Volevo Cassano alla Juve»

Intervenuto a "Tiki Taka" su Italia 1 il tecnico bianconero ha parlato della finale di Champions contro il Barcellona, ma ha confermato che Fantantonio a gennaio è stato vicino a trasferirsi a Torino, poi su Morata: "E' un testone, ma se mi ascolta diventerà ... (Corriere dello Sport.it - 15 ore fa) Leggi | Commenta
Loading....