(fonte: Wikipedia)

Ivan Basso

Soprannominato "Ivan il Terribile", ha caratteristiche di passista-scalatore, ed è professionista dal 1999. Considerato uno dei migliori corridori di corse a tappe degli anni 2000, in carriera ha vinto due edizioni del Giro d'Italia, nel 2006 e nel 2010, e si è piazzato per due volte sul podio al Tour de France.
Nel giugno del 2011 ha pubblicato la sua biografia, "In salita controvento", edita da Rizzoli, scritta con il giornalista varesino Francesco Caielli.
Nelle categorie giovanili del ciclismo ha raccolto molti successi: dopo il secondo posto al mondiale juniores di San Marino del 1995, nel 1998 a Valkenburg aan de Geul vince il titolo mondiale in linea Under-23. Diventa professionista nel maggio 1999 con la Riso Scotti-Vinavil di Davide Boifava: nello stesso anno partecipa per la prima volta al Giro d'Italia, ritirandosi dopo sette tappe, e viene convocato in Nazionale per la gara in linea Elite ai Campionati del mondo di Verona. Nel 2000 segue Boifava tra le file dell'Amica Chips-Tacconi Sport; in stagione corre nuovamente alla Corsa rosa – conclude 52º – e ottiene anche le sue prime vittorie, due tappa del Regio-Tour in Germania. (fonte: Wikipedia)

Ivan Basso torna a casa . "Sono felice e ottimista"

Il varesino esce dal San Raffaele. Tornare in bici? "In questo momento la priorità è guarire. È successo tutto in poche ore, mi pare di essere ancora alla fine della cronosquadre".. ARTICOLO PRECEDENTE. ARTICOLO SUCCESSIVO.. Ascolta. (La Gazzetta dello Sport - 12 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....