Ivica Olić

Olić muove i primi passi nel calcio professionistico con il Marsonia nel 1996: in due anni totalizza 42 presenze e 17 reti. Impressionato dalle sue prestazioni, l'Hertha Berlino decide di provarlo: la stagione però non è positiva per lui e al termine dell'annata torna al Marsonia, con cui in 2 stagioni segna 21 gol. Nel 2001 viene tesserato dall'NK Zagabria: anche stavolta il suo bottino di reti è di 21, ma realizzato in una sola stagione ed in 28 presenze. Il suo talento non sfugge agli occhi dell'altro club della capitale croata, la Dinamo, con la quale Ivica Olić gioca la stagione 2002-2003 concludendola con il titolo di capocannoniere e 16 reti in 27 presenze.
Tutto ciò viene valutato molto positivamente dal CSKA Mosca, che mette sotto contratto il giocatore. Gioca in Russia 5 stagioni, terminando la sua esperienza nella squadra moscovita con 78 presenze e 35 gol e con la vittoria della Coppa UEFA 2004-2005. (fonte: Wikipedia)

Il Marsiglia per il Bayern è una formalità

Ivica Olic - uno dei trascinatori del Bayern nella Champions di due anni fa - riappare sul palcoscenico europeo rendendosi protagonista del quarto di finale di ritorno che ha visto i bavaresi eliminare senza tanti patemi i francesi dell'Olympique ... (Fantagazzetta - 4 aprile 2012) Leggi | Commenta
  • 1 (current)
  • 2
Loading....
Informazione.it - Notizie a Confronto
Notizie a Confronto