(fonte: Wikipedia)

John Donne

Scrisse sermoni e poemi di carattere religioso, traduzioni latine, epigrammi, elegie, canzoni, sonetti e satire. Può essere considerato come il rappresentante inglese del concettismo durante il Siglo de Oro.
La sua poetica fu nuova e vibrante per quanto riguarda il linguaggio e l'invettiva delle metafore, specie se paragonato ai suoi contemporanei. Lo stile di Donne è caratterizzato da sequenze iniziali "ex abrupto" e vari paradossi, dislocazioni e significati ironici. La sua frequente drammaticità e i discorsi da ritmi giornalieri, la sua tesa sintassi e la sua eloquenza di pensiero furono sia una struggente reazione nei confronti dell'uniformità convenzionale della poetica elisabettiana sia un adattamento in inglese delle tecniche barocche e manieriste europee.
Celebre il suo sermone "Nessun uomo è un'isola" (meditazione XVII) citato da Ernest Hemingway in epigrafe a "Per chi suona la campana", e da cui trae ispirazione un omonimo libro di Thomas Merton. (fonte: Wikipedia)

La Cisl attacca Le Donne: "Ragiona a colpi di minoranza"

"Un vizio che si ripete”, afferma senza mezzi termini la Cisl Fp e che “lasciando tutto ai se ed ai ma, si decide poi in altre stanze”. Un acconto che la Cisl Funzione Pubblica definisce “assai limitato”, ma soprattutto una decisione, quella del direttore generale del Comune Le Donne, che al sindacato non è... (Infomessina - 3 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....