John Pierpont Morgan

Figlio di un finanziere di successo, di origine ebraica, iniziò con il lavorare nella filiale londinese della società finanziaria paterna. Tornato negli Stati Uniti, nel 1871 fondò con Anthony Joseph Drexel la Drexel, Morgan & Co., che, dopo la morte del socio, rinominò J.P. Morgan & Co.. Nel 1912 il famoso affondamento del RMS Titanic, di proprietà della controllata White Star Line, procurò un disastro finanziario alla holding IMMC, finanziata proprio dalla JP Morgan & Co.. Quest'ultima vive ancora sotto il nome di JPMorgan Chase & Co., dopo che, nel 2000, si fuse con la Chase Manhattan Bank.
Studiò nella Nuova Inghilterra, per poi completare la propria educazione in Svizzera e Germania. In breve tempo divenne un vero e proprio "guru" di Wall Street. Fu l'artefice di grandi fusioni (come ad esempio quella che portò alla creazione della General Electric), e in più di un'occasione aiutò il governo statunitense a superare difficili crisi finanziarie. (fonte: Wikipedia)
Loading....