Kate Beckinsale

Ha fatto il suo debutto cinematografico nel film "Molto rumore per nulla" (1993), quando era ancora studente all'Università di Oxford. Da allora è comparsa in drammi in costume britannici come "Prince of Jutland" (1994), "Cold Comfort Farm" (1995), "Emma" (1996) e "The Golden Bowl" (2000), oltre a diverse produzioni teatrali e radiofonici. Ha cominciato a cercare lavoro nel cinema negli Stati Uniti alla fine del 1990 e, dopo essere comparsa in drammi quali "The Last Days of Disco" (1998) e "Bangkok, senza ritorno" (1999), ha avuto un anno di "break-out" nel 2001, con ruoli da protagonista nel film di guerra "Pearl Harbor" e nella commedia romantica "Serendipity - Quando l'amore è magia". Ha costruito il suo successo con l'interpretazione di Ava Gardner nel film biografico "The Aviator", diretto da Martin Scorsese (2004) e la commedia "Click" (2006).
La Beckinsale apparve in "Underworld" (2003) e rispettivi "sequel", recitando successivamente in molti film, tra cui "Van Helsing" (2004) e "Stonehearst Asylum" (2014). Ha fatto anche apparizioni in progetti drammatici come "Snow Angels" (2007), "Winged Creatures" (2008), "Nothing But the Truth" (2008), "Stanno tutti bene - Everybody's Fine" (2009) e "The Face of an Angel" (2014). (fonte: Wikipedia)
Loading....