Kingsley Coman

Caratteristiche tecniche
È un esterno offensivo-trequartista molto tecnico, dotato di una buona velocità; viene considerato uno dei giovani più promettenti, nel panorama europeo, della sua generazione. Nonostante il destro naturale, si trova a suo agio partendo da sinistra vista la sua predisposizione a rientrare verso l'interno dell'area. Tra le sue qualità, non mancano dribbling e accelerazione.
Tira i primi calci nell’US Sénart-Moissy prima di passare al Paris Saint-Germain all’età di otto anni. Indirizzato da suo padre, tifoso del club, qui compie tutta la trafila del vivaio; Soprannominato "The King", vince per due volte il premio "Titì d'Or", assegnato ogni anno al miglior giovane transalpino. Il 17 febbraio 2013 esordisce con la prima squadra del PSG, nella partita di Ligue 1 persa per 2-3 contro il Sochaux, divenendo così il più giovane debuttante in Ligue 1 nella storia dei capitolini, all'età di sedici anni, otto mesi e quattro giorni. Al termine della stagione successiva decide di non rinnovare il suo contratto con i parigini e rimane quindi svincolato. (fonte: Wikipedia)
Loading....