L'amore (film)

"Amore" è un film in due episodi del 1948 diretto da Roberto Rossellini.
È composto da due parti molto differenti tra loro: la prima, "Una voce umana", ambientata nel chiuso d'una stanza da letto, la seconda, "Il miracolo", prevalentemente all'aperto, tra le asperità della Costiera Amalfitana, e precisamente tra Maiori, Atrani e Furore. Al di là del vago riferimento alla tematica amorosa (per altro svolta in maniera molto dissimile nei due episodi), l'unico trait d'union è in realtà l'intensità drammatica della prestazione interpretativa di Anna Magnani, attorno alla cui personalità sono cuciti su misura i personaggi femminili protagonisti delle due vicende.
L'episodio è privo di una vera e propria trama: l'unica attrice presente in scena è Anna Magnani, chiusa nella sua stanza impegnata in continue telefonate con l'ex amante che l'ha lasciata per un'altra donna. Tra attese snervanti e crisi di pianto, pregando che il telefono squilli o che il campanello suoni recando notizie dell'amato sfuggente, il fascino della pellicola si fonda su un'atmosfera chiusa, pesante e claustrofoba e si regge in gran parte sulle doti espressive della Magnani, quasi sempre in primo piano. (fonte: Wikipedia)

L'Amore, i Diritti, la Cirinnà e le scuse della politica

Intervento sul voto di ieri al Senato che ha stralciato stepchild adoption e obbligo di fedeltà dal ddl Cirinnà sulle Unioni Civili. Oggi la politica, tutta la politica, deve chiedere scusa. Deve chiedere perdono a quei milioni di persone che credevano ... (CronacaComune - 26 febbraio 2016) Leggi | Commenta
Loading....
Informazione.it - Notizie a Confronto
Notizie a Confronto