La sfida

"La sfida" è un film del 1958, secondo lungometraggio diretto da Francesco Rosi, il primo da solista.
Vito Polara abita in uno dei tanti quartieri poveri della città di Napoli dove i segni lasciati dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale sono ancora evidenti. Per sopravvivere pratica il contrabbando di sigarette insieme ad altri due soci d’affari; Gennaro e Raffaele. I soci, di ritorno da un servizio andato male, per il sequestro di un quantitativo di sigarette da parte della guardia di finanza, decidono di acquistare per pagarsi il noleggio del camioncino, un carico di zucche e zucchine dai contadini che non riescono a vendere per lo sciopero degli autotrasportatori.
Vito informato da Raffaele dell’accaduto si arrabbia non poco, ma ben presto sentendo parlare un’inquilina di ritorno dal mercato rionale con la madre, sul prezzo di vendita dei “cucuzzielli”, capisce che l’azzardo dei due soci si può trasformare in un ottimo affare. Interviene a modificare il prezzo di vendita e a quadruplicare i suoi introiti. Decide di abbandonare il contrabbando di sigarette e di intraprendere una nuova attività: il commercio dei prodotti ortofrutticoli. Noleggia un'automobile insieme ai suoi compari per andare alla ricerca di contadini che gli vendano i loro prodotti nell’entroterra napoletano. (fonte: Wikipedia)

Sassari campione d'Italia. A Reggio è storico triplete

La sfida del Pala Bigi premia la squadra di Sacchetti che in rimonta si assicura il primo storico scudetto e aggiunge la perla finale ad una stagione trionfale. Gli emiliani, avanti per tutta la gara, vengono raggiunti e superati a 3'40" dalla fine. . ARTICOLO ... (La Gazzetta dello Sport - 6 giorni fa) Leggi | Commenta
Loading....