La sposa di Lammermoor

"La sposa di Lammermoor" è un romanzo storico di Walter Scott pubblicato nel 1819. È ambientato in Scozia durante il regno della regina Anna (1702-1714). Il romanzo narra della relazione amorosa tra Lucy Ashton e Edgar Ravenswood, nemico della sua famiglia. Scott indicò che la trama si basava su fatti realmente accaduti. "La sposa di Lammermoor" e "Una leggenda di Montrose" vennero pubblicati insieme e formano la terza serie di "Tales of my Landlord".
"Lammermoor" è una anglesizzazione dello scozzese "Lammermuir".
Da questo romanzo Salvadore Cammarano trasse il libretto per "Lucia di Lammermoor", del 1835, di Gaetano Donizetti.
La storia è romanzesca, ma si basa, secondo l'autore, su un fatto realmente accaduto nella famiglia scozzese Dalrymple. Nella metà del Seicento la sorella più anziana di Sir James Dalrymple venne promessa in sposa a David Dunbar, erede di Sir David Dunbar di Baldoon.
Come d'abitudine il matrimonio fu combinato dai genitori della ragazza. Tuttavia Janet era innamorata di Archibald, terzo Lord Rutherford, la cui famiglia non aveva alcun possedimento. I genitori di Janet si opposero fermamente al matrimonio dei due, proibirono la relazione e la forzarono a sposare David. (fonte: Wikipedia)
Loading....