Langhe

(fonte: Wikipedia)
Il giorno 22 giugno 2014, durante la 38ª sessione del comitato UNESCO a Doha, le Langhe sono state ufficialmente incluse, assieme a Roero e Monferrato, nella lista dei beni del Patrimonio dell'Umanità.
L'etimo del nome "langa" (che in piemontese indica proprio la collina) è incerto. Dante Olivieri aveva proposto in un primo momento un accostamento alla voce lombarda "lanca" ma poi ha aderito alla proposta di Giulia Petracco Sicardi che, partendo dall'etnico ligure *"Langates", ha ricavato una base *"langa" riferito alla posizione del castello o al castello stesso dove vivevano queste popolazioni. Nino Lamboglia invece propende per un accostamento a una base non indoeuropea *"lanka" che si riscontra anche in "Langobriga" (città iberica) dal probabile significato di "conca, avvallamento" e da questo "zona collinare".
Un documento del X secolo parla di "Langarum". Nel XIV secolo nella "Cronica Imaginis Mundi" di Iacopo d'Acqui c'è scritto «in muntibus Albe, ubi dicitur "Langhe"». (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

I custodi delle Langhe: “Proteggiamo la memoria”

Proteggono la memoria. Tramandano tradizioni che, altrimenti, si sarebbero smarrite nella corsa del tempo. Spesso non sono figure appariscenti, ma chi ancora popola le colline li conosce bene. E a loro, i «custodi di paese» della Langa, Paroldo (300 abitanti, nella provincia di Cuneo che guarda già verso il mare) domani dedica un raduno. Perché «co... (La Stampa - 5 giorni fa) Leggi | Commenta

Nelle Langhe se chiami il medico, arriva al galoppo

Dai pazienti va al galoppo. In sella alla sua Sissi percorre, da circa sette anni, i sentieri tra le vigne, attraversa ruscelli, ponti e raggiunge cascinali sperduti e minuscole frazioni abbarbicate sulle colline di Langa dove i suoi malati lo aspettano. «In auto ci metterei molto più tempo. Invece a cavallo sfrutto le scorciatoie». Roberto Anfosso... (La Stampa - 33 giorni fa) Leggi | Commenta
Mappa
Loading....