Langhe

Il giorno 22 giugno 2014, durante la 38ª sessione del comitato UNESCO a Doha, le Langhe sono state ufficialmente incluse, assieme a Roero e Monferrato, nella lista dei beni del Patrimonio dell'Umanità.
L'etimo del nome "langa" (che in piemontese indica proprio la collina) è incerto. Dante Olivieri aveva proposto in un primo momento un accostamento alla voce lombarda "lanca" ma poi ha aderito alla proposta di Giulia Petracco Sicardi che, partendo dall'etnico ligure *"Langates", ha ricavato una base *"langa" riferito alla posizione del castello o al castello stesso dove vivevano queste popolazioni. Nino Lamboglia invece propende per un accostamento a una base non indoeuropea *"lanka" che si riscontra anche in "Langobriga" (città iberica) dal probabile significato di "conca, avvallamento" e da questo "zona collinare".
Un documento del X secolo parla di "Langarum". Nel XIV secolo nella "Cronica Imaginis Mundi" di Iacopo d'Acqui c'è scritto «in muntibus Albe, ubi dicitur "Langhe"». (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Mappa
Loading....