Le maschere

"Le maschere" è un'opera in un prologo e tre atti del compositore Pietro Mascagni su libretto di Luigi Illica.
L'opera fu un omaggio di Mascagni all'opera buffa di Rossini ed alla tradizione della commedia dell'arte. Essa venne data simultaneamente in prima rappresentazione, in sei diverse città italiane, il 17 gennaio 1901: Teatro alla Scala (con Caruso nel ruolo di Florindo, Carelli in quello di Rosaura, sotto la direzione di Toscanini); al Teatro Carlo Felice di Genova; al Teatro Regio di Torino; al Teatro Costanzi di Roma; al Teatro La Fenice di Venezia ed al Teatro Filarmonico di Verona. Due giorni dopo, venne data al Teatro San Carlo di Napoli interpretata da Angelica Pandolfini.
Ad eccezione della rappresentazione al Costanzi di Roma, diretta da Mascagni stesso, "Le Maschere" ricevettero un'accoglienza sottotono, con la rappresentazione di Genova sospesa a metà a causa delle manifestazioni rumorose del pubblico. L'opera fu eseguita sporadicamente in Italia per i successivi quattro anni e poi sprofondò nel buio. Quando Mascagni decise di rivedere l'impostazione dell'opera e la ripropose nel 1931, il successo fu leggermente migliore ma non durò a lungo. (fonte: Wikipedia)
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Aspettando Godot… Al Teatro dei Conciatori

Sarà in scena al Teatro dei Conciatori da stasera al 28 febbraio 2016, ASPETTANDO GODOT di Samuel Beckett, per la regia di Alessandro Averone (premio Le Maschere del Teatro 2015). Protagonisti: Marco Quaglia, Gabriele Sabatini, Mauro Santopietro, Antonio Tintis.  …Continua a leggere → (La Prima Pagina - 23 febbraio 2016) Leggi | Commenta

Le 4 cose che non sai sulle maschere per il viso

  In origine, le maschere per il viso erano un’usanza dei pasi asiatici che poi ha preso piede negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Le maschere per il viso aiutano a risolvere diversi problemi della nostra pelle: esistono quelle idratanti, rinfrescanti o anti – stress. Spesso, però, ci domandiamo se questo... (Bigodino.it - 31 dicembre 2015) Leggi | Commenta
Loading....